Basta morti in strada e basta morti in bici

Nel nome  delle centinaia di vittime in bici di questi anni, per chiedere città vivibili e sicure per tutti, appuntamento martedì 13 dicembre alle ore 11 a Roma di fronte al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Nel nome di Davide Rebellin,  di Manuel Lorenzo Ntube e delle altre centinaia di vittime in bici di questi anni. BASTA MORTI IN STRADA E BASTA MORTI IN BICI.

Martedì 13 dicembre – Ore 11.00 Roma
Piazzale di Porta Pia, di fronte al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

La bicicletta non è uno scomodo intralcio alla circolazione, ma una parte della soluzione per avere città più vivibili e una mobilità veramente sostenibile.
Chiediamo Città a 30 km/h, più  fondi per le ciclabili, subito la legge sulla distanza di sorpasso a 1,5m. e politiche orientate alla Vision Zero, che permettano di dare spazio e sicurezza alle persone prima che alle auto e azzerino le vittime degli incidenti stradali.

Promotori: Legambiente, FIAB, Touring Club Italiano, Bikeitalia, La Nuova Ecologia, ACCPI, ANCMA, ASviS, Clean Cities Campaign, Fondazione Luigi Guccione, Fondazione Michele Scarponi, Kyoto Club, Salvaiciclisti, VeloLove, Vivinstrada