Senato, la tutela dell’ambiente, della biodiversità e degli ecosistemi entra in Costituzione

Legambiente: “Sono temi centrali che non possono mancare nella nostra straordinaria Costituzione. Ambiente, biodiversità ed ecosistemi sono anche le tre sfide su cui il Paese deve misurarsi per accelerare la transizione ecologica e affrontare i problemi ambientali irrisolti”.

 “Il via libera arrivato questa mattina dal Senato al ddl che prevede l’inserimento della tutela ambientale, della biodiversità e degli ecosistemi in Costituzione – dichiara Stefano Ciafani, presidente nazionale di Legambiente – rappresenta un’ottima notizia. È un passo importante e fondamentale rispetto ad un tema cruciale per il Paese che deve misurarsi anche con il grande problema della crisi climatica, da affrontare con azioni e interventi immediati e mirati, e delle questioni ambientali irrisolte, e allo stesso accelerare sulla transizione ecologica tutelando e valorizzando ambiente, biodiversità ed ecosistemi. Si tratta di temi chiave che entreranno tra i principi fondamentali della Costituzione e che ci ricordano come la Penisola sia culla di preziose bellezze paesaggistiche e scrigno di biodiversità da preservare. Il nostro auspicio è che il testo, che ora approderà alla Camera, venga licenziato in via definitiva in tempi rapidi. Nella nostra straordinaria Costituzione non possono più mancare questi temi al centro ormai delle politiche mondiali ed europee”.

 

Condividi questa pagina sui social: