Soci

null

FAI UNA DONAZIONE

Iscriversi non è l’unico modo per sostenere Legambiente.

Scegliere di destinare il 5×1000 nella tua dichiarazione dei redditi può aiutarci a portare avanti le battaglie in difesa dell’ambiente: firma nel riquadro riservato alle associazioni e inserisci il codice fiscale 80458470582. E’ semplicissimo e non costa nulla.

null

DIVENTA SOCIO

Diventa socio Legambiente: con il tuo aiuto porteremo avanti le nostre iniziative in difesa della natura e una piccola, grande, parte di te sarà con noi ogni giorno, permettendoci di fare ancora di più.

Iscriviti subito o contatta il circolo più vicino.

null

APRI UN CIRCOLO

Non c’è un Circolo nella tua zona e desideri aprirne uno?

Siamo convinti che il nostro territorio vada valorizzato, preservato e raccontato. I modi per farlo sono tanti, la volontà e l’amore per la nostra terra ancora di più, ma c’è bisogno di unire le forze, di allargare i presidi territoriali di legalità e di impegno sociale e collettivo.

null

DIVENTA SOCIO

Iscriversi non è l’unico modo per sostenere Legambiente.

Anche scegliere di destinare il 5 per mille nella tua dichiarazione dei redditi può aiutarci a portare avanti le battaglie in difesa dell’ambiente: firma nel riquadro riservato alle associazioni inserisci il codice fiscale 80458470582. E’ semplicissimo e non costa nulla.

null

FAI UNA DONAZIONE

Diventa socio Legambiente: con il tuo aiuto porteremo avanti le nostre iniziative in difesa della natura e una piccola, grande, parte di te sarà con noi ogni giorno, permettendoci di fare ancora di più.

Iscriviti subito o contatta il circolo più vicino.

null

APRI UN CIRCOLO

Non c’è un Circolo nella tua zona e desideri aprirne uno?

Siamo convinti che il nostro territorio vada valorizzato, preservato e raccontato. I modi per farlo sono tanti, la volontà e l’amore per la nostra terra ancora di più, ma c’è bisogno di unire le forze, di allargare i presidi territoriali di legalità e di impegno sociale e collettivo.

39 ANNI DI LOTTE

Legambiente è un’associazione senza fini di lucro, fatta di cittadini e cittadine che hanno a cuore la tutela dell’ambiente in tutte le sue forme, la qualità della vita, una società più equa, giusta e solidale.
Un grande movimento apartitico fatto di persone che, attraverso il volontariato e la partecipazione diretta, si fanno promotori del cambiamento per un futuro migliore.

Abbiamo fondato la nostra missione sull’ambientalismo scientifico, raccogliendo dal basso migliaia di dati sul nostro ecosistema, che sono alla base di ogni denuncia e proposta.
Abbiamo fatto tantissimo e a 39 anni di distanza c’è sempre più bisogno di noi.

…PER PROTEGGERE L’AMBIENTE

Acqua, aria, suolo, sono elementi indispensabili alla vita: sono beni comuni, cioè patrimonio di tutti.
Legambiente si prende cura dell’ambiente a vantaggio dei singoli e delle comunità, sottraendolo all’incuria e a chi specula, inquina, deturpa.
Denunciamo attraverso vertenze, blitz, monitoraggi, rapporti e dossier, ogni forma di inquinamento e sopruso ai danni dell’ambiente e della collettività e sollecitiamo l’intervento delle istituzioni, per garantire ai cittadini una migliore qualità della vita.
Proteggiamo la biodiversità, le aree protette, il patrimonio culturale e sociale.
Combattiamo contro i mutamenti climatici, il rischio idrogeologico, l’uso scellerato delle risorse.

1.000
gruppi locali
di volontari

più di
1.000
giovani che ogni anno
partecipano ai nostri campi
di volontariato in Italia

30.000
classi
che partecipano
a programmi
di educazione ambientale

oltre
200
avvocati al servizio
delle vertenze
associative

…E PROMUOVERE IL TERRITORIO…

Promuoviamo l’energia pulita, l’economia circolare, l’agricoltura di qualità, mobilità e stili di vita ecosostenibili.

Lavoriamo al fianco di istituzioni e imprese virtuose per cambiare leggi e modelli di produzione e di valorizzazione del territorio.

Cresciamo generazioni più consapevoli con le campagne di sensibilizzazione e l’educazione ambientale nelle scuole, per realizzare un futuro migliore per tutti.

E tutto questo lo facciamo territorio dopo territorio, dal nord al sud della penisola, grazie all’impegno dei tanti circoli Legambiente.

PER CONTINUARE AD ESSERE NOI,ABBIAMO BISOGNO DI TE.

Diventa Socio Sostenitore e un nuovo albero sarà piantato grazie a te.

In più, sarai al centro delle nostre iniziative su tutto il territorio, aiutandoci a rendere l’Italia ogni giorno più verde, bella e pulita.

Dove sarà piantato il tuo albero?

Nel Parco nazionale del Vesuvio, uno dei luoghi più affascinanti e tra i più visitati al mondo, che nel 2017 ha visto andare in fumo ettari di bosco con ingenti danni al patrimonio di biodiversità.

…SENZA FERMARCI DAVANTI A NIENTE

Da 39 anni ci battiamo per un mondo migliore.

Vogliamo raccontarti alcune delle storiche battaglie che ci hanno visti in prima linea: piccole e grandi storie che hanno cambiato in meglio il nostro Paese.

1986

A seguito dell’esplosione della centrale di Cernobyl, Legambiente organizza una manifestazione con oltre 200.000 persone per dire no al nucleare, a cui seguirà la vittoria del referendum del 1987

1990

Legambiente lancia la prima petizione contro l’effetto serra, coniando lo slogan Fermiamo la febbre del Pianeta, prospettando l’urgenza di agire contro i mutamenti climatici

1991

A seguito della battaglie di Legambiente in difesa della natura e biodiversità, viene approvata la Legge quadro sulle areee protette

1995

Grazie alla campagna Treno Verde, iniziata nel 1988, viene finalmente approvata la legge sull’inquinamento acustico e le città cominciano a dotarsi di centraline per il rilevamento dello smog

1998

In seguito ai blitz di Goletta verde, con l’abbattimento di 73 villette abusive e dell’Hotel Fuenti sulla costiera amalfitana, comincia la stagione della demolizione degli ecomostri, a cui seguirà la demolizione dei più famosi Villaggio Coppola e Punta Perotti

1999

Il termine “ecomafia”, coniato da Legambiente, entra nel vocabolario Zingarelli, seguito poi da “ecomostro”

2001

Grazie ad una battaglia di Legambiente, la Corte di Cassazione stabilisce che gli stabilimenti balneari non possono impedire l’accesso al mare ai bagnanti

2002

A seguito dell’incidente della petroliera Prestige, al largo della Galizia, Legambiente organizza e forma le sue prime squadre di Protezione civile specializzate nella pulizia delle coste da idrocarburi

2003

Legambiente nel suo Rapporto Ecomafia denuncia per la prima volta lo scandalo della “Terra dei fuochi”

2009

A seguito del terremoto a L’Aquila, nascono le squadre di Protezione civile Legambiente specializzate in recupero dei beni culturali in seguito a calamità

2011

Grazie al lavoro di Legambiente, l’Italia mette al bando i sacchetti di plastica come primo Paese in Europa

2011

Legambiente è in prima fila nella campagna referendaria che sancirà la fine del progetto di ritorno al nucleare e l’inalienabilità dell’acqua come bene comune

2012

Per mezzo di un esposto di Legambiente, viene sequestrato l’allevamento lager di Green Hill e vengono liberati 2.639 cani beagle

2015

L’approvazione della legge sugli ecoreati e l’inserimento dei delitti contro l’ambiente nel codice penale, sono il risultato di 20 anni di battaglie dell’associazione contro le ecomafie

2017

Grazie alle campagne di Legambiente contro i rifiuti in mare, l’Italia si dota di una legge per mettere al bando i cotton fioc di plastica e le microplastiche nei cosmetici da risciacquo

2017

Dopo 16 anni dall’inizio della campagna Piccola Grande Italia, viene approvata la legge che tutela e valorizza i piccoli comuni

  Via Salaria 403, 00199 Roma
  +39 06 862681
  +39 06 86218474
  legambiente@legambiente.it

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter di Legambiente? Basta inserire i tuoi dati cliccando sul seguente pulsante