Rifiuti


E’ un rifiuto qualsiasi materiale derivato da una attività umana e destinato all’abbandono o alla distruzione. I rifiuti sono classificati come urbani o speciali, a seconda della loro origine, e pericolosi o non pericolosi, a seconda delle loro caratteristiche. Gli scarti domestici, anche quelli ingombranti, l’immondizia, gli scarti vegetali provenienti da giardini e parchi: sono questi i rifiuti urbani. Quelli speciali, invece, derivano da lavorazioni industriali, da attività commerciali, dal recupero e smaltimento di rifiuti urbani; sono fanghi prodotti da trattamenti e dalla depurazione delle acque reflue, le sostanze e gli oggetti di risulta dell’attività sanitaria e le apparecchiature dei veicoli a motore. I rifiuti pericolosi, urbani o speciali, sono tutti quelli che contengono al loro interno dosi elevate di sostanze pericolose: come i medicinali scaduti o le pile esauste (rifiuti urbani) o gli scarti della raffinazione del petrolio, dell’industria chimica, metallurgica, conciaria e tessile (speciali) e che quindi devono essere gestiti con procedure specifiche.

La produzione e la gestione dei rifiuti negli ultimi decenni ha mostrato una crescita tale - dalla metà degli anni ‘90 quella italiana è quasi raddoppiata - da farne uno dei problemi più urgenti per il futuro del pianeta. Oggi, infatti, la maggior parte finisce in discarica o viene incenerita. Mentre le opzioni più efficienti restano residuali: il riuso, la raccolta differenziata e il riciclo dei rifiuti, insieme alla riduzione in fase di produzione, sono invece i pilastri di una gestione integrata (la strategia delle “4R”) capace di dare una soluzione di lungo termine al problema, consentendo di risparmiare materie prime e ridurre l’uso delle discarica, e quindi anche lo sfruttamento e l’inquinamento del suolo.

I numeri dei rifiuti

16 Apr 2014
“L’approvazione in prima lettura della Direttiva sugli shopper da parte del Parlamento europeo rappresenta un’importante vittoria per l’ambiente in Europa e un passo importante per continuare la battaglia sulla riduzione dell'uso delle buste di plastica usa e getta. Entro il 2019 nella Ue dovrà essere, infatti,...
03 Apr 2014
Tre progetti per un futuro pulito e sostenibile, tre progetti per la gestione ambientale ed energetica dell’isola sono stati presentati oggi nel corso di un convegno che si è tenuto presso la sala  conferenze dell’aeroporto dell’isola, nell’ambito delle iniziative organizzate da Emmaus Italia, Legambiente,...
11 Mar 2014
“Ben venga la direttiva europea sugli shopper di plastica, votata dalla Commissione Ambiente del Parlamento Europeo, che prevede la possibilità di tassare o di mettere al bando gli shopper tradizionali come previsto nell’esperienza italiana. Si tratta finalmente di una buona notizia per l’ambiente in Europa e un...
16 Gen 2014
Lavastoviglie mobili a noleggio e piatti “veri” in occasione di eventi, sagre e feste; recupero dei pasti non consumati in mense scolastiche e aziendali, così come degli alimentari prossimi alla scadenza nei supermercati, da distribuire nelle strutture di solidarietà come le mense della Caritas; incentivi all’uso dei pannolini lavabili al posto di...
11 Gen 2014
"Nei giorni scorsi abbiamo già espresso il nostro giudizio positivo sull'azione della magistratura a proposito del cosiddetto sistema Cerroni. Accostare oggi il nome di Legambiente alla rete di Cerroni, come fa nel titolo il servizio odierno de Il Messaggero è un'insinuazione semplicemente vergognosa. Ci indigna questo tentativo di screditare un'...
09 Gen 2014
“L’inchiesta sulla gestione dei rifiuti nel Lazio fa emergere l’area grigia che ha governato il ciclo dei rifiuti a Roma e nel resto della Regione in questi ultimi trent’anni. Secondo quanto emerge dall'indagine le politiche sui rifiuti sono state decise da un privato a beneficio dei suoi interessi, in un paese normale invece tali politiche...
03 Dic 2013
"Finalmente la Terra dei Fuochi diventa questione nazionale. Il decreto approvato dal Consiglio dei ministri è un primo passo importante, necessario ma non risolutivo. Riteniamo che sia di primaria importanza che vengano rispettati i tempi previsti dal decreto così da rendere concreta l'operazione di verità e trasparenza sulla mappatura e...
03 Dic 2013
Le rotte illegali dei rifiuti pericolosi diretti in Campania, tra la fine degli anni Ottanta e gli inizi dei Novanta, partivano anche dai grandi comprensori industriali della Toscana.Centinaia di tir carichi di rifiuti di ogni genere provenienti da aziende toscane: da Viareggio, Pistoia, Lucca, Pisa, Arezzo, hanno percorso l’autostrada del Sole...
19 Nov 2013
L’Italia continua a smaltire troppi rifiuti in discarica. Secondo il Rapporto rifiuti di Ispra, nel 2012 è finito sotto terra il 39% dei rifiuti urbani: 11,7 milioni di tonnellate ovvero 196 kg per abitante in un anno. Erano attive 186 discariche, nonostante la normativa europea, da più di vent’anni, preveda che questa diventi un’opzione residuale...
12 Nov 2013
Legambiente scrive al Ministro dell’ambiente Andrea Orlando. “Passi avanti importanti, ma gravi e pericolose modifiche per lo smaltimento in discarica e la nomina dei presidenti dei Parchi nazionali”.Per Legambiente il ddl in materia ambientale, collegato alla legge di stabilità, non convince pienamente. Il testo in esame contiene certamente...
04 Nov 2013
“Ottima l'iniziativa del commissario per l’ambiente UE Potocnik per combattere l’inquinamento provocato dalle buste di plastica. Quello che serve per ridurre gli shopper di plastica è un cambiamento di rotta radicale e la proposta di direttiva europea, presentata oggi, va proprio in questa direzione sancendo che il principio della tutela...
29 Ott 2013
"Chi inquina paga, chi produce meno rifiuti deve risparmiare". Questo è l’unico principio su cui deve basarsi la tariffazione sui rifiuti. Che si chiami Tares o Trise oppure Tari, non è possibile che questa vada ad aggravare il peso fiscale sugli italiani in maniera illogica e ingiusta”.Così Stefano Ciafani, vicepresidente di Legambiente, ha...
25 Ott 2013
Legambiente plaude al ministro dell’Ambiente Andrea Orlando sulla necessità di tenere in Italia il relitto della Concordia. “Quella del ministro Orlando è una posizione giusta e sacrosanta: i rifiuti non si esportano e un paese civile e industrializzato come l’Italia deve dare l’esempio smaltendo in casa propria questo immenso rifiuto galleggiante...
23 Ott 2013
La Commissione Europea mette fine al dibattito sul bando italiano relativo ai sacchetti di plastica con una proposta di direttiva europea, ancora in fase di ultimazione, che prevede la possibilità di tassare o di mettere al bando gli shopper tradizionali come previsto nell’esperienza italiana, considerata a tutti gli effetti un esempio virtuoso e...
29 Set 2013
Parola d’ordine: non restare immobile, perché se le persone si mettono insieme possono davvero cambiare il mondo. Questo week-end sono state oltre 600mila i volontari in tutta Italia che hanno deciso di muoversi e scendere in campo con Puliamo il Mondo 2013, la più grande iniziativa di volontariato ambientale organizzata in Italia da Legambiente...
18 Set 2013
“Diventa protagonista! Diventa il custode del tuo territorio”. È l’invito di questa ventunesima edizione di Puliamo il mondo, la più grande iniziativa di volontariato ambientale organizzata in Italia da Legambiente in collaborazione con la Rai ed in programma il 27, 28 e 29 settembre. Un week-end green che vedrà anche quest’anno tantissimi...
13 Set 2013
Mercoledì 18 settembre ore 12.00 Sala AViale Mazzini, 14 - Roma Conferenza stampa per la presentazione diPULIAMO IL MONDO 2013Dal 27 al 29 settembre  La più grande iniziativa internazionale di volontariato ambientale organizzata in Italia da Legambiente in collaborazione con la Rai,coinvolge in tantissime iniziative migliaia di...
11 Set 2013
Sono già un migliaio i Comuni dove si farà quest'anno Puliamo il Mondo e migliaia di volontari si stanno dando da fare per organizzare tutti gli appuntamenti in Italia. C’è ancora tempo per aderire con il vostro comune, con la vostra scuola, con la vostra azienda su www.puliamoilmondo.it.Rimbocchiamoci le maniche, è tempo della XXI edizione dell’...
22 Ago 2013
“Inserire chiari ed efficaci sistemi premianti per i comportamenti virtuosi di cittadini e aziende, facendo pagare meno chi produce meno rifiuti indifferenziati nel rispetto del principio comunitario del “chi inquina paga”; liberare il tributo sui rifiuti dalla copertura dei costi dei “servizi indivisibili”, eliminando la maggiorazione di 0,30...
24 Lug 2013
La gestione sostenibile dei rifiuti comincia dalla fase prioritaria della prevenzione, come prevedono le norme europee e nazionali. Gestire correttamente i rifiuti vuol dire quindi intervenire a monte, sulle fasi di produzione, distribuzione e consumo dei beni. È questo il messaggio che Legambiente e Federambiente lanciano insieme con la prima...