Turismo e mobilità sostenibile, dal 31 agosto al 3 settembre ecco il “Girls Energica Tour”

Viaggio green da Firenze a Ostuni in moto elettrica: il fascino di attraversare lo stivale nel più assoluto silenzio testato da due giovani donne.

La mobilità delle persone sta cambiando,  con una sempre maggiore propensione a scegliere modalità a “emissioni zero”.  Nelle grandi città italiane già oltre un terzo degli spostamenti si compie a piedi, in bici, in treno, in metropolitana o con mezzi elettrici. Con un grande risparmio di emissioni inquinanti.

Un tendenza positiva da promuovere anche per gli spostamenti a scopo turistico e tra gli appassionati dei viaggi in moto. 

Dal 31 agosto al 3 settembre 2020, due tra le più note e seguite influencer in campo motociclistico, saranno impegnate in un viaggio il cui obiettivo sarà dimostrare che, per affrontare un itinerario mototuristico, non è necessario partire in sella a una classica viaggiatrice di grossa cilindrata.

Il Girls Energica Tour è un’anteprima assoluta, un’avventura tutta italiana a emissioni zero: il fascino di attraversare lo Stivale nel più assoluto silenzio guidando moto dalle prestazioni entusiasmanti, a dimostrazione che ogni tappa può essere percorsa contando su autonomie di tutto rispetto, senza richiedere alcuna ricarica.

Il progetto, patrocinato da Legambiente e Save the Planet, in partnership con TelepassPay, ha lo scopo di disegnare la via dell’elettrico in Italia e di accendere i riflettori su tutta una serie di iniziative che hanno come comune denominatore la salvaguardia dell’ambiente, l’ecosostenibilità e la tutela del territorio attraverso le tecnologie del futuro prossimo. 

Protagoniste di questa avventura lunga 1000 km saranno Lorena Bega (Elleb_02), e Valentina Bruno (TraVale_) due motocicliste molto seguite nel settore dell’automotive e del turismo su due ruote. Utilizzeranno i modelli di punta della gamma Energica, azienda modenese che realizza motociclette 100% made in Italy e che partecipa come fornitore unico al campionato mondiale di MotoE: EVA EsseEsse9+ ed EVA Ribelle. Entrambe le motociclette sono modelli di serie e  vantano una componentistica di prim’ordine.  Durante il tour l’assistenza tecnica e logistica sarà garantita dalla concessionaria Elettricorse di Ginestra Fiorentina, polo toscano della mobilità sostenibile.

Da Firenze a Bologna, dall’Ospedale delle Tartarughe Marine di Riccione al progetto europeo “A pesca di Plastica” a cui aderisce anche la Capitaneria di Porto marchigiana, passando per la Via Verde dei Trabocchi, fino ai progetti di mobilità alternativa della Provincia di Bari.   Ogni giorno le due protagoniste posteranno attraverso i loro canali social Instagram e Facebook, le tappe del Girls Energica Tour. Ma non solo, entreranno nel vivo dei progetti green che scopriranno lungo l’itinerario e renderanno la loro community partecipe delle bellezze paesaggistiche del territorio nazionale. 

 

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter di Legambiente? Basta inserire i tuoi dati cliccando sul seguente pulsante