Flora


Parzialmente sovrapponibile al termine ‘vegetazione', la flora (dal latino flos, ‘fiorÈ) indica l’insieme e la varietà dei vegetali presenti in una regione, dai benthos e plancton marini fino alle foreste pluviali. I principali raggruppamenti di specie vegetali, e gli animali che ne dipendono per l’alimentazione, vengono suddivisi sulla base delle fasce climatiche: sono i biomi. Della distribuzione delle piante sul Pianeta e dei fattori che la influenzano si occupa la fitogeografia.

   La fisionomia di un ambiente naturale è frutto di una lenta e progressiva evoluzione di animali e piante, che nel tempo evolvono, e si sostituiscono gli uni agli altri e, con le loro funzioni, contribuiscono a trasformare l’ambiente stesso. I primi vegetali ad occupare un territorio vengono definiti ‘specie pionierÈ: si caratterizzano per la capacità di sopravvivere in condizioni estreme. Con le loro radici disgregano ed alterano la roccia, con la sostanza organica prodotta  dalla fotosintesi depositano l’humus, che permette la vita ad animali del terreno (acari, collemboli, artropodi). Questa prima generazione di fauna e flora viene successivamente rimpiazzata da una seconda, formata da specie più evolute ed esigenti, che a loro volta interagiscono con l’ambiente e lo modificano. Attraverso cicli di evoluzioni successive, si giunge ad uno stadio finale nel quale flora e fauna raggiungono una loro stabilità: è lo stadio di climax, che tende a restare stabile nel tempo. Fino a quando nuove variazioni climatiche o forti alterazioni del suolo muteranno questo equilibrio: il climax scompare e inizia una nuova successione di fasi. Mentre in passato questi cicli erano legati solo a processi naturali, oggi uno dei maggiori responsabili dei cambiamenti dell’ambiente è l’uomo.

25 Mag 2017
  Dopo l’anteprima organizzata a Capocotta (Rm), la campagna Spiagge e Fondali puliti – Clean up the Med di Legambiente è pronta per il week-end di grande pulizia degli arenili e delle spiagge. Dal 26 al 28 maggio in tutta la Penisola e il Mediterraneo, per un totale di oltre 300 eventi, i volontari di tutte le et...
24 Mag 2017
Roma e la sua provincia sono una delle aree più “invase” dalle specie aliene animali e vegetali dell’intero territorio nazionale. Le specie vegetali spontanee rilevate nell’area urbana di Roma sono ben 1649, tra le quali quelle che possono essere considerate specie aliene sono 243, pari al 14,7% delle specie totali...
27 Mar 2017
“La discussione sulla 394 non esaurisce i bisogni delle aree protette; si è persa un’occasione importante per aprire un confronto ampio e approfondito su come vada tutelata e gestita la biodiversità in Italia nel 2017”. Così Rossella Muroni, presidente di Legambiente sulla riforma della legge 394/91 sui...
22 Feb 2017
    "Il disegno di legge presentato oggi da SEL, PD, Gruppo Misto e con il sostegno di M5S, mantiene il preciso impegno parlamentare assunto in occasione dell'approvazione delle legge sugli ecoreati (legge 68/2015) e risponde ad un'esigenza indispensabile e urgente per contrastare bracconaggio e commercio illegale di fauna...
25 Nov 2016
  Il progetto Floranet Life, dedicato a sette specie floristiche in pericolo di estinzione dell’Appennino, entra nel vivo. Dopo il lancio e la presentazione avvenuta lo scorso luglio, in questi mesi sono state avviate le prime attività di monitoraggio e raccolta semi e rizomi delle sette specie vegetali di interesse comunitario...
20 Ott 2016
Mai come oggi parchi nazionali e le aree protette hanno bisogno di una buona legge perché sono le prime vittime di una crisi oggettiva che mette in pericolo il grandissimo patrimonio naturale che custodiscono. La mancata realizzazioni di cinque parchi nazionali ( Gennargentu, Egadi, Iblei, Eolie e Costa Teatina),  la mancata gestione...
16 Giu 2016
Per FederBio, Aiab, WWF e Legambiente le emergenze agricole, prime fra tutte quella relativa al caso Xylella in Puglia, vanno affrontate e necessariamente prevenute con l’approccio agro ecologico. Per questo fanno riferimento alle recenti dichiarazioni del Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano "Faremo di tutto per proteggere...
21 Mag 2016
Camosci, lupi e farfalle. Ci sono anche loro tra il made in Italy migliore. E possiamo andare fieri delle politiche di conservazione e gestione di questi animali messe in campo negli ultimi anni nel nostro Paese. E’ questo il dato che emerge dal dossier di Legambiente pubblicato per la giornata mondiale della biodiversità che si...
21 Mag 2015
Oltre un quinto del totale delle specie presenti nel nostro Paese sono a rischio di estinzione. Il 60% delle specie e il 77% degli habitat in Europa sono in uno stato di conservazione non favorevole e probabilmente non raggiungeranno l’obiettivo generale di fermare la perdita di biodiversità entro il 2020. Circa la metà dei...
06 Giu 2014
Si è conclusa questa sera al Cinema Massimo di Torino la XVII edizione di CinemAmbiente, uno dei più importanti festival cinematografici ambientali del panorama internazionale. Da diversi anni Legambiente collabora alla realizzazione della rassegna attraverso Ecokids, sezione del festival dedicata a bambini e ragazzi, e assegnando un...
21 Mag 2014
La gru non c’è più. In Italia perlomeno. Nella Lista rossa dei vertebrati italiani, curata dall’IUCN, è tra le sei specie estinte in tempi recenti, insieme alla quaglia tridattila, il gobbo rugginoso, il rinolofo di Blasius, lo storione e lo storione ladano. Che importanza può mai avere? Parecchia. Perch...
20 Mar 2014
Sai che legno usi? Perché c’è legno e legno. La differenza non è solo tra il castagno e l’abete, per esempio, il mogano o l’ulivo: c’è il legno certificato e quello che non lo è. Ma non sempre ci pensiamo o siamo in grado di riconoscerli. Sui prodotti in legno o a base di legno - dal...
31 Gen 2014
Le zone umide e l’agricoltura di qualità possono non solo convivere ma integrarsi in un sistema virtuoso che contribuisce allo sviluppo corretto del settore agricolo e all’idonea fruizione di queste aree preziose, ricche di biodiversità. Questo il tema della giornata mondiale delle zone umide 2014 deciso dal Segretariato della Convenzione di...
16 Gen 2014
Il Lupo, al Parco Nazionale della Majella, continua ad essere oggetto di attenzione questa volta per un episodio increscioso, che ha visto come involontario protagonista un esemplare maschio di circa due anni e mezzo d’età, ritrovato morto dal personale del Parco nel territorio comunale di Caramanico Terme (PE) e vittima di un laccio a strangolo,...
07 Ott 2013
Soddisfazione di Legambiente per l’accordo salva-foreste tra l’Unione europea e l’Indonesia, con l’obiettivo di mettere fine allo sfruttamento illegale del legname.L’intesa, firmata il 30 settembre, prevede la presenza di una certificazione che attesti l’origine legale delle forniture di legname in arrivo dal Paese asiatico ed è di notevole...
25 Lug 2013
Sono un paradiso di bellezza e di biodiversità, un patrimonio da difendere e valorizzare. Sono le Alpi, un gioiello unico troppo spesso oggetto di una cattiva gestione del territorio e di abusi edilizi. A denunciare ciò è Legambiente che dal 2002 con la Carovana delle Alpi attraversa tutto l’arco alpino per effettuare un “check up” sullo stato di...
01 Feb 2013
Escursioni naturalistiche nel cuore di Parchi nazionali e oasi, avvistamenti delle specie migratorie, ma anche visite guidate, ciaspolate intorno ai laghi, incontri e dibatti. Sono alcune delle iniziative che Legambiente ha organizzato in occasione della Giornata Mondiale delle zone umide, che si festeggerà domani 2 febbraio in tutto il mondo. Un’...
25 Mag 2012
Nelle acque del Mediterraneo, l’anguilla, lo storione, il salmone selvaggio e il merluzzo potrebbero avere i giorni contati. E sono in buona compagnia, perché l’88% degli stock ittici mondiali risulta sfruttato al massimo o sovra sfruttato. Né se la passano meglio molte altre specie residenti sulla terra ferma, a cominciare dall’elefante di...
31 Gen 2012
Avvistamenti delle specie migratorie, visite guidate e trekking in suggestivi e incontaminati habitat naturali e ancora tante informazioni per chi volesse conoscere meglio alcune delle riserve naturali più belle del nostro Paese. Sono alcune delle attività che Legambiente propone per celebrare la Giornata mondiale delle zone umide, che si...
25 Gen 2012
Quattro lupi uccisi nell’Alto Sannio, in provincia di Benevento, nell’arco di pochi mesi. A dimostrazione di come il fenomeno del bracconaggio ai danni della fauna selvatica protetta sia ancora attuale in tutto l’Appennino. Due esemplari ammazzati per mezzo di arma da fuoco nei mesi scorsi e due avvelenati sono stati rinvenuti, infatti, a distanza...