Clima


L’emergenza climatica è una drammatica realtà. Ci stiamo avventurando verso un surriscaldamento del pianeta di oltre 4°C con scenari apocalittici se non interverremo rapidamente. Gli scienziati dell’IPCC,  il panel intergovernativo di esperti sui cambiamenti climatici dell’ONU, avvertono che non è più possibile continuare su questa strada. Per evitare la crisi climatica si deve agire entro alcuni anni riducendo le emissioni di gas serra almeno del 95% entro 2050, questo contribuirà a contenere il riscaldamento del pianeta almeno sotto la soglia critica, 2°C. I governi attualmente in carica, pertanto, hanno enormi responsabilità. In assenza di misure efficaci, tra le possibili previsioni per i prossimi decenni sembra inevitabile che tempeste e inondazioni si abbatteranno con sempre maggior intensità sulle zone costiere del mondo provocando lo spostamento di milioni di persone; il riscaldamento del clima modificherà le zone forestali e le zone umide causando danni, a volte irreversibili, all’intero ecosistema; il riscaldamento globale provocherà l'innalzamento del livello dei mari mettendo a rischio le popolazioni costiere; le infiltrazioni  di acqua salata a livello costiero dovute all'innalzamento del livello dei mari diminuiranno la qualità e disponibilità di acqua dolce e potabile; le condizioni climatiche, modificate dal caldo e dall’umido, potranno far insorgere nuove forme patologiche ed accelerare la propagazione di malattie infettive come la malaria e la febbre gialla; a causa delle pratiche agricole non sostenibili e della progressiva avanzata dei deserti; numerose aree del nostro pianeta diverranno improduttive ed inospitali a causa delle pratiche agricole non sostenibili e della progressiva avanzata del deserto. Possiamo ancora cambiare rotta e restituire alla future generazioni un mondo ospitale. L’Unione Europea ha un ruolo decisivo nella trattiva internazionale che impegna i Pesi del mondo a una progressiva riduzione dei gas climalteranti. Legambiente si batte affinchè l'Italia e l'UE si facciano promotrici di obiettivi ambiziosi per la riduzione dei gas-serra e di spinta verso una economia low-carbon attraverso target legalmente vincolanti che spingano anche lo sviluppo delle fonti rinnovabili e gli interventi di efficienza energetica.

IN MARCIA PER IL CLIMA consigli utili per vivere green

 

27 Mar 2014
"Abbiamo avviato una collaborazione con le associazioni ambientaliste del Guatemala per unire esperienze e competenze sulla lotta ai cambiamenti climatici, la battaglia contro le criminalità organizzate, l'impegno a favore di un'agricoltura sostenibile". Così Vittorio Cogliati Dezza, presidente nazionale di...
21 Mar 2014
Il Consiglio Europeo ha scelto di rinviare a ‘non oltre ottobre 2014’ la decisione finale sul nuovo quadro di riferimento al 2030 per la politica climatica ed energetica comunitaria.  Una scelta miope che rischia di compromettere il processo verso il nuovo accordo globale sul clima da sottoscrivere a Parigi nel dicembre 2015....
20 Mar 2014
Sai che legno usi? Perché c’è legno e legno. La differenza non è solo tra il castagno e l’abete, per esempio, il mogano o l’ulivo: c’è il legno certificato e quello che non lo è. Ma non sempre ci pensiamo o siamo in grado di riconoscerli. Sui prodotti in legno o a base di legno - dal...
19 Mar 2014
Chi conosce i fluorocarburi? Sono i gas refrigeranti presenti nei frigoriferi, nei condizionatori, negli impianti antincendio, per fare solo alcuni esempi. Grazie a questi fluidi - CFC, HCFC e HFC - la qualità della nostra vita è indubbiamente migliorata, purtroppo però, se rilasciati in atmosfera, intaccano lo strato di...
28 Feb 2014
  Questa mattina, un vasto cartello di associazioni - Coordinamento FREE (Fonti Rinnovabili ed Efficienza Energetica), Greenpeace, Legambiente, Kyoto Club, Comitato Sì alle Energie Rinnovabili No al Nucleare e WWF -  ha svolto un presidio davanti a Montecitorio per chiedere all'Unione Europea e all'Italia...
26 Feb 2014
Roma, 26 febbraio 2014 – “Illustre Presidente, le scriviamo all’indomani del suo insediamento a capo del Governo per evidenziare il rilievo e l’urgenza degli impegni che attendono il nostro Paese, già nelle prossime settimane, in materia di contrasto ai cambiamenti climatici”. Con queste parole si apre la...
22 Gen 2014
Il libro bianco Clima-Energia 2030 adottato oggi dalla Commissione europea rappresenta una preoccupante e pericolosa retromarcia rispetto agli impegni assunti finora dall’Europa per contenere il riscaldamento globale sotto i 2°C. Gli obiettivi comunitari al 2030 proposti oggi - 40% di riduzione delle emissioni di CO2 e l’aumento non vincolante per...
18 Dic 2013
Una vittoria per il clima e per l’impegno delle associazioni ambientaliste si è concretizzata ieri a Bruxelles in un incontro tra le delegazioni degli stati membri: è stato infatti siglato l’accordo per regolamentare e frenare la diffusione dei gas refrigeranti, (HFC o F-Gas), che permetterà di risparmiare, in termini di emissioni, 100 miliardi di...
04 Dic 2013
“Per dire basta alle vittime delle alluvioni, degli effetti dei cambiamenti climatici e del dissesto idrogeologico dobbiamo prendere atto che non è possibile continuare a cementificare il territorio. L’impermeabilizzazione dei terreni impedisce il naturale defluire delle acque e aumenta significativamente i rischi e i pericoli legati alle...
27 Nov 2013
Legambiente e Assofrigoristi lanciano un appello affinché il regolamento sui gas refrigeranti, che nei prossimi giorni vedrà una fase risolutiva delle trattative in corso a Bruxelles tra Parlamento e Consiglio Europeo, venga varato con criteri di ambizione e di lungimiranza. Le dimensioni del problema sono di assoluta priorità se si considera che...
18 Nov 2013
Piccoli ma importanti passi avanti. Nella lotta ai cambiamenti climatici l’Italia migliora la sua performance passando dal 21° posto dello scorso anno al 18° di quest'anno nella classifica del rapporto annuale di Germanwatch, realizzato in collaborazione con il Climate Action Network (CAN) e Legambiente per l'Italia. Un risultato importante quello...
27 Set 2013
Dichiarazione di Vittorio Cogliati Dezza, presidente nazionale di Legambiente“E’ grave che una protesta pacifica contro le estrazioni di petrolio nell’Artico si trasformi da parte del governo russo in una palese violazione del diritto internazionale. Le azioni di Greenpeace, seppur eclatanti, sono pacifiche per definizione e quella che sta...
23 Set 2013
Il risultato del referendum di ieri nel Canton dei Grigioni in Svizzera, che ha visto prevalere il “Sì all’energia pulita senza carbone”, indica una scelta chiara e inequivocabile in direzione di una definitiva rinuncia a investimenti sulla fonte fossile più inquinante. Per Legambiente, WWF e Greenpeace, essa deve tradursi come primo atto nell’...
19 Set 2013
Inodori, incolori, non tossici, quindi apparentemente innocui. Se rilasciati in atmosfera, però, intaccano lo strato di ozono o contribuiscono all’effetto serra con effetti protratti per centinaia di anni. Sono i gas refrigeranti – CFC, HCFC e HFC – che assicurano il funzionamento di frigoriferi e condizionatori, fluidi che hanno migliorato la...
19 Giu 2013
Oggi la Commissione Ambiente del parlamento europeo è chiamata a votare il nuovo regolamento sui gas refrigeranti, forti promotori dell'effetto serra. Legambiente chiede quindi ai parlamentari italiani un voto coraggioso, che supporti tutti i faticosi compromessi raggiunti finora dal relatore, il verde olandese Bas Eickout, per dare forza alla...
23 Mag 2013
Le città sono sempre più calde. Negli ultimi 30 anni si è verificato un incremento delle temperature medie in tutte le grandi città italiane con un aumento record nell’ultimo decennio. La temperatura rilevata nei centri urbani, inoltre, risulta sempre più elevata di quella rilevata in aree meno urbanizzate (gli aeroporti cittadini nello specifico...
10 Dic 2012
“E' tutta in salita la strada tracciata a Doha per la transizione verso un nuovo accordo globale da sottoscrivere entro il 2015 per essere poi operativo dal 2020, come già concordato a Durban lo scorso anno. I governi non sono stati in grado di mettere in campo quella volontà politica indispensabile per colmare con impegni concreti il preoccupante...
06 Dic 2012
“Con l'intervento del ministro Clini oggi a Doha anche l'Italia si schiera con i paesi europei più avanzati impegnati a garantire un esito positivo dei negoziati” dichiara Vittorio Cogliati Dezza, presidente di Legambiente, a commento dell’intervento del ministro dell’Ambiente Corrado Clini questa mattina a Doha nell'assemblea plenaria alla...
05 Dic 2012
Sono pari a oltre 9 miliardi di euro i sussidi che ogni anno vanno alle fonti fossili, il governo italiano si impegni a tagliarli. La richiesta parte da Legambiente, che in occasione della conferenza Onu di Doha sui mutamenti climatici ha preparato un dossier sui sussidi, diretti e indiretti, all’energia fossile.Da più parti in questi mesi sono...
03 Dic 2012
Un’Italia attenta ai cambiamenti climatici e che fa passi avanti per aiutare il pianeta. Quest’anno la Penisola ottiene, infatti, il 21° posto nella classifica del rapporto annuale di Germanwatch sulle performance climatica dei principali paesi della Terra, realizzato in collaborazione con il Climate Action Network (CAN) e Legambiente per l'Italia...