Clima


L’emergenza climatica è una drammatica realtà. Ci stiamo avventurando verso un surriscaldamento del pianeta di oltre 4°C con scenari apocalittici se non interverremo rapidamente. Gli scienziati dell’IPCC,  il panel intergovernativo di esperti sui cambiamenti climatici dell’ONU, avvertono che non è più possibile continuare su questa strada. Per evitare la crisi climatica si deve agire entro alcuni anni riducendo le emissioni di gas serra almeno del 95% entro 2050, questo contribuirà a contenere il riscaldamento del pianeta almeno sotto la soglia critica, 2°C. I governi attualmente in carica, pertanto, hanno enormi responsabilità. In assenza di misure efficaci, tra le possibili previsioni per i prossimi decenni sembra inevitabile che tempeste e inondazioni si abbatteranno con sempre maggior intensità sulle zone costiere del mondo provocando lo spostamento di milioni di persone; il riscaldamento del clima modificherà le zone forestali e le zone umide causando danni, a volte irreversibili, all’intero ecosistema; il riscaldamento globale provocherà l'innalzamento del livello dei mari mettendo a rischio le popolazioni costiere; le infiltrazioni  di acqua salata a livello costiero dovute all'innalzamento del livello dei mari diminuiranno la qualità e disponibilità di acqua dolce e potabile; le condizioni climatiche, modificate dal caldo e dall’umido, potranno far insorgere nuove forme patologiche ed accelerare la propagazione di malattie infettive come la malaria e la febbre gialla; a causa delle pratiche agricole non sostenibili e della progressiva avanzata dei deserti; numerose aree del nostro pianeta diverranno improduttive ed inospitali a causa delle pratiche agricole non sostenibili e della progressiva avanzata del deserto. Possiamo ancora cambiare rotta e restituire alla future generazioni un mondo ospitale. L’Unione Europea ha un ruolo decisivo nella trattiva internazionale che impegna i Pesi del mondo a una progressiva riduzione dei gas climalteranti. Legambiente si batte affinchè l'Italia e l'UE si facciano promotrici di obiettivi ambiziosi per la riduzione dei gas-serra e di spinta verso una economia low-carbon attraverso target legalmente vincolanti che spingano anche lo sviluppo delle fonti rinnovabili e gli interventi di efficienza energetica.

IN MARCIA PER IL CLIMA consigli utili per vivere green

 

29 Set 2015
Legambiente aderisce al pellegrinaggio “Una Terra, una Famiglia Umana” - organizzato per la tratta italiana da FOCSIV Volontari nel mondo, con la collaborazione della Coalizione italiana Parigi 2015: mobilitiamoci per il clima - che partirà domani, 30 settembre, da Piazza San Pietro a Roma per arrivare a Parigi all’inizio...
12 Ago 2015
  L’evento di oggi in Calabria, dove permane un’allerta meteo per altre 24 ore, dimostra tutta la fragilità di una regione con l’89% dei Comuni a forte rischio idrogeologico, dove il consumo e l’impermeabilizzazione del suolo non conoscono freno. Ma dal 2000 al 2015 in Italia si sono verificati oltre 2 mila...
31 Lug 2015
Adottare uno stile di vita salutare e più flessibile, rinaturalizzando le città e sprecando di meno. La sfida per affrontare il cambiamento climatico parte da qui e più precisamente da “sorella resilienza”, argomento centrale dello speciale di agosto de La Nuova Ecologia, realizzato in parte dagli allievi del corso...
23 Lug 2015
Le Regioni riprendano in mano il futuro del mare e dei loro territori che il Governo centrale sta ipotecando con una scelta assurda di politica energetica, miope e ad esclusivo vantaggio delle compagnie petrolifere pronte a trivellare nuove aree marine in un’area grande quanto l’Inghilterra e compresa tra Adriatico, Ionio e Canale di...
18 Giu 2015
Dal tribunale di Borgo Berga di Vicenza costruito tra due fiumi, alla Casa dello Studente di Reggio Calabria edificata all'interno di una fiumara; dal Centro Multisala Cinema di Zumpano (Cs), edificato su una scarpata vicino al fiume Crati alla Scuola di Aulla realizzata sul letto del fiume Magra, passando per il centro Commerciale in...
05 Giu 2015
Alla vigilia del Vertice G7 di Elmau in Germania, le associazioni ambientaliste di tutti i sette paesi membri chiedono ai propri leader di inviare un forte segnale politico a sostegno di una più decisa azione dei governi nel contrasto dei cambiamenti climatici in corso. I governi del G7 - rappresentando i maggiori paesi industrializzati del...
19 Mag 2015
Il progetto EcoLife - Ecological Lifestyles for CO2 Reduction (LIFE12 INF/IT/000465), campagna d'informazione e comunicazione sostenibile volta a sensibilizzare la popolazione per ridurre le emissioni di CO2 attraverso l'adozione di stili di vita nuovi  è giunto nel vivo delle sue azioni.   Dopo l’avvio a fine 2013...
07 Mag 2015
Tante associazioni diverse per storia, cultura, obiettivi e ragioni sociali, insieme con un unico obiettivo: contrastare i cambiamenti climatici dando vita a una coalizione aperta a tutti quelli che condividono l'obiettivo di costruire iniziative e mobilitazioni comuni e diffuse, così da raggiungere la massima sensibilizzazione...
13 Apr 2015
I cambiamenti climatici in atto richiedono nuove forme di risposta alle emergenze e ai pericoli che incombono anche sulle nostre città. Nuove forme di pianificazione e di gestione delle aree urbane sono necessarie per mettere in sicurezza i cittadini e ridurre gli impatti sui quartieri e sulle infrastrutture dei centri urbani. Secondo gli...
26 Feb 2015
L’Italia è tra i paesi europei maggiormente colpiti dalla crisi, dove la recessione ha fatto esplodere tutti i fattori di debolezza economica, sociale e istituzionale esistenti, eppure, l'Italia ha la concreta possibilità di avviare una ripresa “ambientale” dell'economia e dei consumi. Nel corso della...
14 Dic 2014
  Questa mattina la Conferenza di Lima è terminata con una pericolosa battuta d’arresto nei negoziati sul clima. Nessun significativo passo in avanti è stato fatto con la decisione adottata oggi, rischiando così di compromettere l’esito della Conferenza di Parigi, dove il prossimo dicembre i governi sono...
13 Dic 2014
Sussidi e esenzioni al trasporto, sussidi diretti alle centrali da fonti fossili, sconti e esenzioni per le imprese energivore, finanziamenti per strade e autostrade, sussidi alle trivellazioni. Per una spesa pubblica, di cui non si fa parola nel dibattito politico italiano, stimata da Legambiente in 17,5 miliardi di euro nel 2014. L’...
03 Dic 2014
In contemporanea con l’avvio della conferenza sul clima delle Nazioni Unite che si è aperta a Lima il 1 dicembre, la Nuova Ecologia di dicembre dedica la sezione primo piano al sistema energetico globale con il servizio Rinnovabili in fuga di Sergio Ferraris. Mentre Usa e Cina hanno sottoscritto un piano congiunto per la riduzione...
02 Dic 2014
112 gravi fenomeni meteorologici dal 2010 ad oggi hanno provocato pesanti danni al territorio urbano italiano: 30 casi di allagamenti da piogge intense, 32 casi di danni alle infrastrutture con 29 giorni di stop a metropolitane e treni urbani, 8 casi di danni al patrimonio storico, 20 casi provocati da trombe d'aria, 25 eventi causati da...
01 Dic 2014
“A Lima vedremo se i governi hanno recepito veramente il messaggio chiaro e forte che viene dai cittadini e dal mondo scientifico e se finalmente passeranno dalle parole all’azione. Sembrano esserci le condizioni affinché superino le incomprensioni del passato e  definiscano una prima bozza del nuovo accordo, in modo da...
21 Nov 2014
“Abbracciali, piantali, prenditene cura”. È il messaggio che Legambiente lancia oggi in occasione della Festa dell’albero, la campagna che organizza con il patrocinio del Ministero dell'Ambiente e tutela del territorio e del mare. Un evento pensato per tutelare e valorizzare il verde urbano e che quest’anno unir...
12 Nov 2014
Soddisfazione di Legambiente per l’accordo raggiunto tra Usa e Cina sulla riduzione di emissioni climalteranti. Washington promette di tagliare la produzione di CO2 fra il 26% e il 28% entro il 2025. Pechino s’impegna a invertire la rotta entro il 2030 e produrre il 20% dell’energia da fonti alternative. “E’ una buona...
24 Ott 2014
“Una grande occasione sprecata. L’Italia si è limitata  a svolgere un ruolo semplicemente notarile di presidente di turno dell'Unione europea cedendo alla minacce di veto britanniche e polacche. Il nostro governo ha mostrato la sua scarsa capacità di leadership e volontà politica di investire nello...
09 Ott 2014
Avrebbe dovuto “sbloccare l’Italia”, incidendo strategicamente nel quotidiano dei cittadini e degli attori della pubblica amministrazione, mediante un effettivo snellimento delle procedure e una reale delegificazione. Nella realtà, invece, il decreto Sblocca Italia introduce solo innumerevoli deroghe ed eccezioni, la cui...
09 Ott 2014
Un’Europa che sappia guardare al futuro attraverso una nuova politica energetica, scelte innovative ed obiettivi ambiziosi per il clima e l’energia. È questo quello che Greenpeace, Legambiente e Wwf chiedono all’Ue e all’Italia in vista dell’incontro che il Consiglio Europeo avrà il prossimo 23 e 24...