Requiem al ghiacciaio del Calderone – Gran Sasso

Sta scomparendo il ghiacciaio del Calderone, l’unico sugli Appennini. Ecco le immagini di come i mutamenti climatici possono trasformare l’identità di un territorio.

Solo ghiaccio residuo tra pietre e detriti. È quello che resta oggi del ghiacciaio del Calderone, il più meridionale d’Europa, situato sul versante nord est del Gran Sasso, in Abruzzo. Un ghiacciaio quasi del tutto scomparso a causa dei cambiamenti climatici e declassato a “glacionevato”, cioè un accumulo di ghiaccio di ridotta superficie e di limitato spessore.

A parlar chiaro sono le immagini del “Requiem al ghiacciaio del Calderone – Gran Sasso D’Italia”, il video che Legambiente ha realizzato insieme al videomaker Elia Andreotti e alla violinista Laura Zaottini in occasione del nuovo venerdì di sciopero per il clima.

Vuoi fare qualcosa per combattere i mutamenti climatici? Partecipa su www.changeclimatechange.it

foto di Sara Casna

 

 

 

 

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter di Legambiente? Basta inserire i tuoi dati cliccando sul seguente pulsante