#NO OIL

 Stop alle trivellazioni in mare: fermiamo il business del petrolio! Firma ora la petizione.

Le attività di ricerca ed estrazione di idrocarburi minacciano la salute del nostro mare con impatti potenzialmente devastanti sulla biodiversità, le attività di pesca, il turismo.

Nonostante tutto continua senza sosta la corsa all’oro nero con progetti estesi per oltre 120 mila chilometri quadrati,  67 concessioni di coltivazione, 138  piattaforme, 24 permessi di ricerca attivi a cui se ne potrebbero aggiungere ulteriori 34.

Unisciti alla battaglia di Legambiente e chiedi al ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio di cancellare tutti i sussidi ancora oggi garantiti alle fonti fossili e di mettere in campo una rottamazione delle fonti energetiche inquinanti, a partire dal petrolio, per segnare una vera discontinuità con i governi precedenti, sempre pronti a soddisfare ogni proposta delle compagnie petrolifere.

#NoOil – Stop alle trivellazioni in mare: fermiamo il business del petrolio!

FIRMA ORA

 

 

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter di Legambiente? Basta inserire i tuoi dati cliccando sul seguente pulsante