L’idroelettrico, impatti e nuove sfide

I mutamenti climatici in atto ci obbligano ad un’attenta valutazione del contesto ambientale in cui operiamo.

Per quanto concerne le risorse idriche e i corsi d’acqua il tema si fa ancora più delicato, specialmente nell’arco alpino. Negli ultimi 150 anni le Alpi hanno registrato un aumento delle temperature di quasi due gradi centigradi: più del doppio della media globale dell’intero pianeta. In un contesto instabile come quello che si va delineando è quindi indispensabile rivedere l’uso delle risorse naturali montane con una particolare attenzione all’acqua. Gli eccessivi prelievi a scopo idroelettrico di questi ultimi anni hanno comportato pesanti ripercussioni sui corsi d’acqua tanto da indurre a un ripensamento della gestione complessiva della risorsa.

L’idroelettrico, impatti e nuove sfide al tempo dei cambiamenti climatici
leggi il dossier 

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter di Legambiente? Basta inserire i tuoi dati cliccando sul seguente pulsante