Bai Edoardo

Bai Edoardo

Ho lavorato per il primo SMAL d’Italia. Da allora ho svolto sempre la professione di medico del lavoro prima nei CSZ, poi nelle ASL. Negli ultimi anni direttore del dipartimento di prevenzione. Per un anno ho ricoperto il ruolo di dirigente della Unità Operativa “aziende a rischio di incidente rilevante” come distaccato presso Regione Lombardia. Fra i miei lavori, cito quelli per me più significativi: Autore del libro “i colori uccidono”, descrizione delle problematiche legate alle amine aromatiche nelle aziende italiane, frutto del coordinamento del Gruppo di Lavoro Amine aromatiche e dell’indagine epidemiologica sulla Frequenza di Ca vescica presso l’ACNA di Cesano. Autore anche di uno studio sull’eccesso di tumori alla vescica fra gli abitanti di Melegnano, dove era insediata la Saronio. Una ventina di pubblicazioni, fra gli argomenti OCCAM, (occupazional cancer monitoring) , SISAS di Pioltello e Ca polmone, tumori nelle galvaniche.

Condividi questa pagina sui social: