Educare nell'epoca dei cambiamenti climatici


Seminario Nazionale su: Progettazione e pratiche educative per la cittadinanza attiva tra scuola e territorio

Monte Sant’Angelo (FG), 22 – 24 Luglio 2010

Il seminario residenziale, della durata di 17 ore, è rivolto al personale della scuola e agli educatori, con particolare riguardo ai formatori dell’associazione professionale Legambiente Scuola e Formazione.
Proseguendo la riflessione delle due precedenti edizioni, dedicate a Le competenze di cittadinanza ed il paradigma ambientale nel curricolo di scuola. Il ruolo del territorio e ad Educare alla cittadinanza attiva: esperienze, metodi, strumenti. Giovani energie per cambiare le scuole e i territori, il seminario di quest’anno intende affrontare i nodi che stanno dietro ad un mutato approccio educativo verso le problematiche ambientali caratterizzate dalla crisi climatica.
L'incontro formativo sarà diviso in due diversi momenti: una tavola rotonda come apertura del seminario il 22 pomeriggio, in cui soggetti del mondo istituzionale e dell'educazione si confronteranno su quali siano le nuove domande educative in campo ed i processi necessari per affrontarle, al fine di ridefinire le coordinate culturali dell'educazione ambientale; due giornate seminariali (23-24, mattina e pomeriggio) in cui verranno presentati strumenti progettuali e laboratoriali utili a lavorare, sia in contesti scolastici che extrascolatici, sull'innovazione della pratica educativa, a partire dal confronto sulle sperimentazioni attivate con il progetto educativo di Legambiente Stop the fever.
Il seminario si svolgerà nell’ambito della rassegna di teatro promossa da Legambiente, Teatro Civile Festival. (Info: www.festambientesud.it)
Gli obiettivi principali del seminario sono:
- ridefinire le coordinate culturali ed i processi territoriali da attivare per promuovere un'educazione all'ambiente e allo sviluppo sostenibile nell'ottica della cittadinanza attiva;
- favorire il confronto tra operatori scolastici ed extrascolastici sulle novità culturali e metodologiche connesse all’educazione ambientale;
- informare sulle opprotunità progettuali e reti di relazioni da attivare per promuovere azioni educative per contrastare i cambiamenti climatici;
- fornire strumenti didattici e metodologici per avviare laboratori di progettazione e sperimentazione di percorsi di cittadinanza attiva da inserire nel curricolo di scuola, a partire dai percorsi educativi promossi da Legambiente;
- fornire strumenti di valutazione per le competenze ambientali e di cittadinanza.
Le attività, saranno coordinate e condotte da formatori dell’associazione Legambiente Scuola e Formazione e si avvarranno del contributo di esperti esterni.
Il seminario rientra tra le attività di Legambiente Scuola e Formazione, soggetto riconosciuto dal MIUR per la formazione del personale scolastico, a cui verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.
Sarà inoltre, riconosciuto come attività di formazione rivolta agli iscritti al Registro degli educatori ambientali di Legambiente, i quali riceveranno la certificazione delle ore di formazione svolte.
Al fine di consentire il diretto coinvolgimento dei corsisti e l’utilizzo di una metodologia interattiva, il seminario è a numero chiuso. Ai partecipanti regolarmente iscritti sarà inviato il programma analitico delle attività.
Le schede di iscrizione (scaricabile dal sito www.legambientescuolaformazione.it) devono essere inviate via mail o fax entro il 2/07/2010.
Email: scuola [dot] formazione [at] legambiente [dot] it Fax 06-86268351
Informazioni organizzative 06-86268425
COSTI
• Quota partecipazione per chi soggiorna
Iscrizione + soggiorno (pernottamento/colazione 22/23 - pranzo 23/24):
- €110 per i soci Legambiente SF/iscritti registro educatori
- €120 per i non soci
• Quota di partecipazione per chi non soggiorna
Iscrizione + pranzo 23-24
- €60 per i soci Legambiente SF/iscritti registro educatori
- €70 per i non soci
Chi invia la propria iscrizione entro il termine previso potrà usufruire della proposta di soggiorno presso la Casa del Pellegrino di Monte S.Angelo (in camere doppie o in singole, pagando un supplemento), fino ad esaurimento posti.
A chi si iscriverà successivamente, qualora gli iscritti al corso non avessero superato il limite previsto, sarà fornito un elenco di strutture presso le quali prenotare autonomamente il soggiorno.

Temi:
Pubblicato il15 giugno 2010