Comuni Ricicloni


bottiglie plastica 2
I migliori sistemi di raccolta differenziata comunali premiati da Legambiente

 

Con Comuni Ricicloni Legambiente premia annualmente dal 1994 le comunità locali, amministratori e cittadini, che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti: raccolta differenziata, gestione dei rifiuti urbani, ma anche acquisti di beni, opere e servizi, che abbiano valorizzato i materiali recuperati da raccolta differenziata. Un importante momento di verifica e di comunicazione degli sforzi compiuti per avviare e consolidare la raccolta differenziata e un sistema integrato di gestione dei rifiuti.

Tre le categorie per l'aggiudicazione dei premi: miglior raccolta differenziata, maggior percentuale di raccolta differenziata complessiva, e miglior raccolta differenziata delle singole principali frazioni merceologiche oggetto di raccolte separate. Per tenere conto delle diverse realtà economiche e regionali, la distribuzione dei riconoscimenti avviene per classi di grandezza demografica dei comuni e sulla base di macro-fasce geografiche (nord, centro e sud).
Accanto a queste classifiche, vengono premiati anche il miglior programma di divulgazione del compostaggio domestico, il miglior sistema di raccolta e riciclaggio del legno e la miglior raccolta differenziata a livello consortile.

I Comuni aderiscono in modo volontario all’iniziativa, inviando una apposita scheda in cui comunicano le quantità di rifiuti raccolti separatamente ed avviati a riciclo. La verifica dei dati è effettuata da Legambiente di concerto con i responsabili comunali per la gestione dei rifiuti, avvalendosi anche della collaborazione dei circoli territoriali di Legambiente, degli Osservatori Provinciali e delle ARPA regionali. Per accedere alle graduatorie e ricevere l'attestato di Comune Riciclone è necessario superare il 50% di raccolta differenziata, così come stabilito dalla Legge Finanziaria 2007.

L’iniziativa, patrocinata dal Ministero dell’Ambiente, si conclude con la premiazione dei Comuni Ricicloni che avviene ogni anno a Roma nel corso di un convegno al quale partecipano i principali esponenti istituzionali del settore rifiuti e prodotti.


Per informazioni: www.ecosportello.org

 

Temi:
Pubblicato il17 giugno 2010