Stop TTIP in piazza il 7 maggio


Roma, Piazza della Repubblica ore 14

Il 7 maggio alle ore 14, in piazza della Repubblica a Roma, le oltre 300 organizzazioni aderenti alla campagna Stop TTIP Italia e i suoi 50 Comitati locali danno appuntamento a tutte le cittadine e i cittadini per una mobilitazione nazionale contro il Partenariato Transatlantico sul Commercio e gli Investimenti (TTIP) e in difesa dei diritti e dei beni comuni.

 

Un corteo sfilerà per la città fino a Piazza San Giovanni dove, già dalla mattina, sarà allestito un mercato contadino e una fiera dei beni comuni. Tutti i partecipanti avranno modo di confrontarsi con produttori, contadini e distributori locali e nazionali direttamente coinvolti dall’eventuale approvazione del trattato e in prima linea nel processo di mobilitazione, per capire che cosa non va col trattato e perché è importante fermarlo il prima possibile.

 

Dal palco sono previsti interventi di approfondimento su diverse tematiche relazionate al TTIP: agricoltura, ambiente, salute, servizi pubblici, istruzione sono solo alcuni dei settori direttamente coinvolti dal trattato. Gruppi musicali e artisti si alterneranno durante tutta la giornata.

 

Per i giornalisti sarà riservato uno spazio dedicato nel backstage del palco per interviste e approfondimenti.  L’ufficio stampa della campagna sarà a disposizione per ulteriori dettagli e informazioni

 

 

Per interviste

Monica Di Sisto - 335 8426752 / Elena Mazzoni - 328 1312595 / Marco Bersani - 329 4740620

 

Link utili

Info manifestazione: https://stop-ttip-italia.net/7-maggio/

Raccolta fondi: https://progressi.nationbuilder.com/sostieni_stopttip

TTIP Papers: http://ttip-leaks.org/zeus/docall.zip

Contadini europei in svendita – I rischi del Ttip per l’agricoltura europea: https://stop-ttip-italia.net/2016/04/28/contadini-europei-in-svendita-il-nuovo-report-stopttip/

 

 

Ufficio stampa Francesco Verdolino 3398129813 francesco [dot] verdolino [at] hotmail [dot] it (francesco [dot] verdolino [at] hotmail [dot] it)

 

Temi:
Pubblicato il06 maggio 2016