14 maggio, GRAB BIKE per pedalare nella storia dell'Appia Antica. Ciclotour archeologico di 20 km e pic nic in occasione di Appia Day


Videoclip "Entra nella grande bellezza dell'Appia Antica":

 

 

Una ciclopasseggiata immersi nell’archeologia capitolina e nella millenaria magia dell’Appia Antica. È la GRAB BIKE, pedalata di 20 km che prenderà il via domenica 14 maggio a Roma in occasione della seconda edizione di Appia Day, la grande festa popolare dedicata alla Regina Viarum organizzata da un ampio comitato promotore di cui fanno parte, tra gli altri, Legambiente, Touring Club Italiano, Federtrek e Italia Nostra, VeloLove per celebrare e riscoprire il fascino della Regina Viarium rigorosamente a piedi e in bici. La GRAB BIKE permetterà di riscoprire il tratto più pregiato del futuro GRAB - il Grande Raccordo Anulare delle Bici a Roma – che trova il suo cuore pulsante proprio nell’Appia Antica, un vero e proprio museo a cielo aperto che il mondo ci invidia e che per un giorno sarà finalmente libero dalle auto, accogliendo solo pedoni e bici. La pedalata, che partirà alle ore 10.00 dal Colosseo (Arco di Costantino, Via di San Gregorio), percorrerà il tratto della Regina Viarum per poi costeggiare l’ininterrotta successione di archi di trionfo degli antichi Acquedotti Romani e poi – attraverso Tor Fiscale – raggiungere l’Appia Antica, nell’area del Mausoleo di Cecilia Metella. Il giro è un po’ impegnativo, ma la bellezza dei luoghi renderà le gambe agibili e ad addolcire la pedalta ci sarà anche un pic nic. Per partecipare domenica 14 maggio alla GRAB BIKE occorrerà però prenotarsi obbligatoriamente per tempo, acquistando il biglietto online (su http://www.appiaday.it/cool_timeline/grab-bike/) che include assicurazione, t-shirt edizione limitata GRAB e cestino pic-nic.

 

Oltre al GRAB BIKE, evento in bici di punta dell’Appia Day, ci saranno tante altre ciclopasseggiate rivolte a grandi e piccini. Tra gli altri eventi a due ruote, la biciclettata per la Pace da Santa Maria delle Mole a Cecilia Metella con pranzo al sacco e ritorno entro le ore 18,30 (previsto il noleggio delle bici, prenotazione obbligatoria entro il 12 maggio); la pedalata di 8 chilometri “A pedali nella storia” organizzata da Ciclolab che partirà dalla sede dell’associazione via Nicola Nisco 3/b (Caffarella) e che si snoderà nella Valle della Caffarella, facendo tappa in numerosi siti archeologici (come il Cenotafio di Annia Regilla, il Ninfeo di Egeria, la Chiesa di S. Urbano dove l’archeologo Paolo Montanari racconterà storie e aneddoti legati a quei siti), per poi proseguire lungo l’Appia Antica, nell’area delle Terme di Capo di Bove, concludendo il tour bike al Circo di Massenzio. Sempre nella Valle della Caffarella, dalle ore 11.00 alle ore 14.30 partirà, Bimbinbici 2017, una pedalata rivolta ai più piccoli (età dai 6 ai 13 anni accompagnati dai genitori) nella Valle della Caffarella con sosta pranzo alla “Casa del Parco”. L’appuntamento è presso l’ex Cartiera /Sede del Parco, Via Appia Antica 42. Tour in bici, a partire dalle ore 10.30, anche con il Settimo Biciclettari: si partirà dal laghetto del parco degli Acquedotti per arrivare all’Appia Day. Per chi possiede, invece, una bici elettrica o è interessato a noleggiarne una, può partecipare a l’E-bike Appia in programma la mattina, alle ore 11.00, e poi il pomeriggio, alle ore 15.30, davanti al gazebo di Elebike Rome a Cecilia Metella. I partecipanti saranno dotati di audioreceivers per ascoltare la guida che illustrerà la storia dei monumenti che si incontreremo lungo il tragitto, a partire dal complesso termale di Capo di Bove per arrivare alla Villa dei Quintili. (Anche in questo caso è obbligatoria la prenotazione online).

 

Ad animare dall’alba al tramonto la grande giornata di festa dell’Appia Day ci saranno anche tanti altri eventi come passeggiate ed escursioni lungo l’Appia Antica, visite guidate nei monumenti aperti al pubblico, laboratori per bambini, degustazioni con prodotti di slow food e tanta buona musica, dai cori polifonici della scuola musikè all’Orchestra di Musica Tradizionale di Testaccio dai complessi bandistici ai gruppi folk dei comuni della Regina Viarum. Tutti gli eventi si concentreranno nel tratto romano dell’antica consolare compreso tra l’ex Cartiera Latina, il Mausoleo di Cecilia Metella e Capo di Bove e l’obiettivo del comitato promotore sarà quello di chiedere la pedonalizzazione dell’Appia antica 365 giorni all’anno realizzando il sogno di Antonio Cederna: creare un parco archeologico unico al mondo da Piazza Venezia ai Castelli Romani.

 

Su www.appiaday.it e sulla pagina fb AppiaDay si può consultare il calendario completo degli eventi.

 

 

 

L’ufficio stampa di Legambiente: 0686268353-99

 

 

 

 

Comitato promotore Appia Day 2017

Legambiente | Touring Club Italiano | Federtrek | Italia Nostra | VeloLove | AFG Pavia | Alce Nero | Anarchy Bike Roma | Archeoclub Aricino-Nemorense | Aurea Tivoli | Bikenbike | Canon Club Italia | CicloLAB | Comitato di Quartiere di Colli Aniene | Comitato Mura Latine | Comitato per il Parco della Caffarella | ComunitAppia | Domiad Photo Network | EcoBike | Elebike Rome | FIAB Roma Ruotalibera | Free Wheels onlus | GranFondoROMA | Gruppo dei 12 | IgersLazio | InarchLazio | Legambiente Aniene | Legambiente Il Riccio | Legambiente Ilaria Alpi | Legambiente Lazio | Legambiente Mondi Possibili | Legambiente XVMobLab | Liver | Marmorata169 | Monocromaticamente | Nikon Club Italia | Open House Roma | Organizzazione Alfa | Rete dei Cammini | Riapriamo il Museo della Civiltà Romana | Roma Slow Tour | RomaNatura | Scuola Italiana Nordic Walking | Scuole di Roma | Settimo Biciclettari | Sinopie | SL&A turismo e territorio | Slow Food Roma | Tavola Rotonda | Tevereterno Onlus | Urban Experience | Valle Aniene Rete Associazioni | Via di Francesco nel Lazio | Vivilitalia

 

In collaborazione con

Roma Capitale, Parco Archeologico dell’Appia Antica - MIBACT | Parco Regionale dell’Appia Antica | Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali | i Comuni dell’Appia Antica di Ciampino, Marino, Albano Laziale, Ariccia, Velletri, Cisterna di Latina, Latina, Terracina, Fondi, Gaeta, Minturno, Mondragone, Falciano del Massico, Caserta, S.Prisco, Francolise, Capua, S.Maria Capua Vetere, S.Maria a Vico, Calvi, Mirabella Eclano, Calitri, Taranto e Mesagne e i parchi regionali delle Dune Costiere e della Riviera di Ulisse. Si ringrazia Coopculture.

 

Con il patrocinio di MIBACT, Regione Lazio, Enit.

Temi:
Pubblicato il03 maggio 2017