Liberi dall'amianto


Come difendersi dalla fibra-killer.

La campagna di Legambiente e Isde Italia, l'associazione dei medici per l'ambiente, di informazione e formazione rivolta a cittadini, lavoratori e medici per rendere noti i rischi sanitari derivanti dall'esposizione all'amianto, fornire gli strumenti per difendersi dalla fibra-killer e agire in prima persona per combatterla.

A 18 anni dalla legge 257 del 1992 che lo metteva al bando, l'amianto è ancora molto diffuso in Italia e tanti siti contaminati attendono di essere bonificati. Si stima l’esistenza di 32 milioni di tonnellate di materiale contaminato ancora sparsi per il Paese. Tutto questo ha un pesante impatto sanitario sulla popolazione: ogni anno in Italia si registrano tra le 2.000 e le 4.000 morti a causa della sua esposizione professionale, ambientale e domestica.

Solo cambiando l’approccio dimostrato fino ad oggi nella lotta all’amianto, in l’Italia sarà possibile quella svolta auspicabile e quanto mai necessaria anche alla luce delle evidenze sanitarie in chi lo ha purtroppo inalato. Sta al Governo centrale e alle Regioni dimostrare con atti concreti che questo è un obiettivo comune. Finora purtroppo non è stato così.
Approfondimenti

Materiali informativi

Per informazioni: Ufficio Scientifico
tel. 06862681 - scientifico [at] legambiente [dot] it

Temi:
Pubblicato il20 maggio 2010