Parchi a Cavallo, parte la campagna per promuove il turismo equestre


Dal 21 al 23 aprile scopri la bellezza dei territori viaggiando in modo emozionante e naturale in compagnia di un amico speciale  

Passeggiate, iniziative e visite guidate in tredici regioni, dal 21 al 23 aprile, per scoprire le bellezze del nostro Paese, promuovere il turismo equestre come modello di turismo sostenibile e contribuire a rilanciare le economie locali. Questi gli obiettivi della campagna Parchi a Cavallo che Legambiente e Turismo a cavallo hanno organizzato in collaborazione con i centri ippici di 13 regioni italiane.

Tutto nasce dal desiderio di incentivare la scoperta dei nostri parchi nazionali in compagnia di un amico speciale, il cavallo. A differenza del passato, il cavallo non riveste più un ruolo primario nello sviluppo delle attività umane, ma può essere un valido supporto nel turismo sostenibile e regalarci emozioni inaspettate.
L’equiturismo, infatti, è uno dei modi migliori per vivere, amare e conoscere la natura, in armonia e rispetto con l’ambiente che ci ospita. Il viaggio a cavallo ci consente di apprezzare appieno il territorio che si attraversa con tempi e ritmi di percorrenza “naturali” scanditi dalle nostre esigenze e da quelle del nostro cavallo, non considerato un semplice mezzo di locomozione ma un vero e proprio compagno di avventura.
Il turismo equestre rappresenta inoltre una strategia vincente per rilanciare nuove e vecchie attività ad esso collegate che valorizzano un turismo sostenibile e di qualità nelle aree interne del nostro paese. Comunicato stampa 

 

info: www.turismoacavallo.com
www.facebook.com/turismoacavallo

 

 

Temi:
Pubblicato il18 aprile 2017