"La Bioeconomia italiana in una prospettiva di economia circolare", convegno 12 luglio a Firenze


Promuovono l'incontro l’Accademia dei Georgofili, in collaborazione con Legambiente, il CREA e la Fondazione per il Clima e la Sostenibilità 

Per poter disporre di risorse biologiche rinnovabili che producano alimenti e mangimi sicuri, ma anche materiali, energia ed altri prodotti, è necessario sviluppare tecnologie, nuovi processi produttivi e nuovi mercati, nonché creare competitività nei diversi settori della Bioeconomia, sui quali avviare una chiara strategia nazionale ed attivare politiche di sviluppo sostenibile in sinergia con i territori e con le loro specificità.

Una priorità, non più rinviabile, che L’Accademia dei Georgofili, in collaborazione con Legambiente, il CREA e la Fondazione per il Clima e la Sostenibilità, ha ritenuto promuovere in un convegno nazionale, dal titolo “La Bioeconomia italiana in una prospettiva di economia circolare”, che si terrà martedì 12 luglio a Firenze, Logge Uffizi Corti. Il convegno sarà l’occasione per fare il punto su come in Italia sia stata impiegata la strategia della Commissione Europea, adottata nel 2012 per promuovere una Bioeconomia sostenibile: quale il contributo fornito dal mondo della ricerca e dell’imprenditoria.  

 

scarica il programma >>qui

Temi:
Pubblicato il07 luglio 2016