10.000 alberi per Pantelleria, per non dimenticare l'incendio 2016


Crowfunding per restituire alla "Perla Nera" del Mediterraneo il suo patrimomio di bellezza e biodiversità

Un incendio doloso, nel maggio del 2016, ha distrutto parte del patrimonio boschivo dell'isola di Pantelleria. Oltre 600 ettari di vegetazione autoctona sono andati in fumo. A seguito dell’accaduto, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, con un decreto del 28 luglio 2016, ha istituito il Parco di Pantelleria, oggi 24° Parco nazionale. 

Affinchè la vegetazione autoctona della "Perla Nera" del Mediterraneo possa tornare a crescere rigogliosa, il Comitato Parchi per Kyoto, Legambiente, Federparchi – Europarc Italia e Kyoto Club, insieme al Comune di Pantelleria, l'Università degli Studi di Palermo e l’associazione Marevivo, lanciano la la campagna di crowdfunding "10.000 alberi per Pantelleria, per non dimenticare l'incendio 2016".

In funzione dell’entità dei fondi raccolti, sarà possibile riforestare parte dei terreni distrutti dalle fiamme, nel rispetto della biodiversità e della specificità del territorio.

PARTECIPA!

 

Temi:
Pubblicato il06 aprile 2017