Compraverde-Buygreen 2020, gli Stati Generali degli acquisti verdi

Presentati i dai del monitoraggio dell’Osseravatorio Appalti Verdi nel corso degli eventi dedicati a politiche, progetti e azioni di Green Public Procurement.

Compraverde Buygreen, gli Stati Generali degli acquisti verdi, si è svoltol’8 e il 9 ottobre a Roma per parlare di conversione ecologica degli acquisti, delle modalità di produzione e di consumo con i principali attori coinvolti nella diffusione e attuazione degli acquisti di beni e servizi sostenibili.

In un anno in cui sono emersi con chiarezza le interconnessioni tra ambiente, economia e salute,  Compraverde ha rappresentato un’ occasione per valutare lo stato dell’arte in ambito di acquisti verdi, ma anche il luogo dove i soggetti collettivi presenteranno idee e strumenti per la transizione ecologica giusta, in grado di affrontare le sfide ambientali e climatiche in corso.

I convegni principali della due giorni hanno approfondito il ruolo del Green Public Procurement nelle politiche per il Green New Deal alla luce dei documenti europei approvati nel 2020 e del Recovery Fund, le politiche per il cibo sostenibile “dal produttore al consumatore” e quelle del Gender Procurement negli appalti pubblici per ridurre le diseguaglianze di genere. Si è parlato anche di finanza sostenibile, del Made Green in Italy e degli eventi culturali a basso impatto ambientale.

Presentati nel corso della manifestazione  “I numeri del Green Public Procurement in Italia – Rapporto 2020”, i dati del monitoraggio dell’Osservatorio Appalti Verdi, di Legambiente e Fondazione Ecosistemi, sullo stato di attuazione del GPP in Italia.
Per aggiornamenti sulle attività dell’Osservatorio Appalti Verdi: www.appaltiverdi.net

Il Forum a chiuso i lavori con l’assegnazione del Premio Compraverde alle migliori esperienze italiane di GPP, valorizzando, in diverse sezioni, istituzioni e imprese che si sono distinte nell’ambito delle loro attività.

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter di Legambiente? Basta inserire i tuoi dati cliccando sul seguente pulsante