Come si svolge un campo di volontariato? Qual è la giornata tipo?

Come si svolge un campo di volontariato? Qual è la giornata tipo?

Come si svolge un campo di volontariato? Qual è la giornata tipo?

Sono queste  le domande più frequenti che ci vengono rivolte dagli aspiranti volontari, e nonostante la pluralità dei contesti che contraddistinguono ogni campo di volontariato, proviamo a rendervi più chiare le idee.

Un campo di volontariato a breve termine (Short Term Volunteering) dura da una a due settimane; di solito i campi all’estero durano due settimane.

  • Il tempo dedicato all’attività lavorativa è di circa 30 ore settimanali e, a seconda del tipo di lavoro da fare, della località, delle condizioni climatiche, il responsabile di campo propone e organizza le varie attività in linea con gli obiettivi del campo. Di solito si predilige lavorare la mattina, dalle 4 alle 6 ore, per lasciare spazio nel pomeriggio a un meritato riposo. Possono poi aggiungersi altre attività: dalla formazione all’incontro con esperti o con la comunità locale, dalle escursioni fuori porta ai giochi di ruolo per fare gruppo.
  • Durante il campo sono previste una o due giornate libere (a seconda della durata del campo). I volontari ne potranno beneficiare in conseguenza del regolare raggiungimento degli obiettivi previsti nel programma di lavoro del campo.
  • Ogni giorno, a turno, un gruppo ristretto di volontari si dedica alla preparazione dei pasti e alla pulizia della struttura ospitante. Questo vale anche per i campi per minorenni sempre guidati dai nostri responsabili di campo.
  • Nei campi famiglia è previsto il coinvolgimento di bambini in modo giocoso e in piena sicurezza in tutte le attività previste in programma. A turno, proprio come gli altri partecipanti ai campi, anche i giovani volontari potranno misurarsi, secondo attitudine e sotto attenta supervisione degli adulti, con la gestione della cucina e delle pulizie dell’alloggio.

Per partecipare ad un campo non è necessaria né richiesta nessuna specifica formazione.

Gli unici veri requisiti richiesti sono una buona motivazione, una giusta dose di flessibilità e la voglia di mettersi in gioco.

Già dal primo giorno i volontari riceveranno tutte le informazioni necessarie e utili per una corretta ed appagante partecipazione al campo.

Per alcuni campi all’estero, può essere necessaria e richiesta una particolare formazione. Questa esigenza è espressamente indicata nella scheda descrittiva del campo.

I campi sono suddivisi in fasce di età:

  1. campi per minorenni da 15 a 17 anni (in alcuni casi possiamo accettare anche quattordicenni)
  2. campi per maggiorenni: da 18 anni compiuti a 75 anni. L’età media in un campo per maggiorenni si aggira intorno ai 32 anni

Nei campi internazionali la media dell’età si abbassa e si attesta su 22 anni circa.

Campi in Italia per minorenni:
Telefono: 06 86268324
email: volontariato@legambiente.it

Campi in Italia per maggiorenni:
Telefono: 06 86268403/324/326
email: volontariato@legambiente.it

Campi all’Estero
Telefono: 06 86268323
Email: outgoing@legambiente.it

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter di Legambiente? Basta inserire i tuoi dati cliccando sul seguente pulsante