Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti

Campagna di sensibilizzazione sulla prevenzione dei rifiuti in Europa: azioni concrete per alleggerire la nostra impronta sul pianeta.

Nata all’interno del Programma LIFE+ della Commissione Europea, La Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR) è un’iniziativa  volta a promuovere la realizzazione di azioni di sensibilizzazione sulla riduzione dei rifiuti nel corso di una sola settimana. Ogni anno coinvolge molti soggetti in azioni concrete e creative per ridurre la nostra impronta sul Pianeta. Enti pubblici, imprese, associazioni, scuole e singoli cittadini: tutti sono invitati a partecipare registrando la propria azione.

La dodicesima edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR) si è svolta dal 21 al 29 novembre 2020. Il prossimo appuntamento è previsto dal 20 al 28 novembre 2o21.

Informati per partecipare qui: https://ewwr.eu/

Scopri le migliori azioni italiane della SERR 2020

I rifiuti invisibili 

Ogni anno la SERR si concentra su un aspetto diverso della prevenzione dei rifiuti al fine di richiamare l’attenzione sulle questioni di maggior impatto. Il tema del 2020 è stato i rifiuti invisibili. Ossia la grande quantità di rifiuti generati durante il processo di fabbricazione e distribuzione dei prodotti. Per fare un esempio: per fabbricare, a far arrivare in negozio o a casa tua, uno smartphone che pesa meno di 200 grammi vengono prodotti ben 86 chilogrammi di rifiuti.

La SERR ti sfida a informarti sui chili in più che tutti portiamo sulle spalle a causa di modelli di produzione e consumo non sostenibili.  Scopri di più sui rifiuti invisibili.  

Tutti possiamo fare qualcosa. Lo sai che puoi ridurre la tua impronta digitale? Scopri ora come 

 

Comitato promotore nazionale
CNI Unesco, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Utilitalia, Anci, Città Metropolitana di Torino, Legambiente, Regione Siciliana e AICA, con E.R.I.C.A. Soc. Coop. in qualità di partner tecnico.

 

Condividi questa pagina sui social: