Biodiversità


La diversità biologica, meglio conosciuta come biodiversità, è sinonimo di ricchezza, di varietà, della coesistenza di svariate forme di vita, non etichettate come migliori o peggiori, normali o anormali, belle o brutte, ma tutte utili e selezionate nel corso dei millenni.
La prima definizione di biodiversità fu coniata durante la Conferenza delle Nazioni Unite sull’ambiente e sullo sviluppo, tenutasi a Rio de Janeiro nel 1992: ”Per diversità biologica si intende la variabilità degli organismi viventi, degli ecosistemi terrestri, acquatici e i complessi ecologici che essi costituiscono; la diversità biologica comprende la diversità intraspecifica, interspecifica e degli ecosistemi”.
Questa ricchezza è il frutto dei lenti processi evolutivi che, sotto la spinta della selezione naturale, agiscono sulle caratteristiche genetiche e morfologiche delle specie, permettendo così alle forme di vita di adattarsi al cambiamento delle condizioni ambientali.
La biodiversità è fondamentale non solo per noi, ma anche per i nostri discendenti e per tutti gli esseri viventi della Terra, è il pilastro della salute del nostro pianeta. Dalla varietà di forme di vita animali e vegetali, infatti, dipendono sia la qualità dell'esistenza umana sia la nostra stessa possibilità di sopravvivenza. Se la varietà della vita è più ampia, infatti, ogni ecosistema reagisce meglio agli stimoli negativi, siano essi rappresentati dai cambiamenti climatici, dai dissesti idrogeologici, dall’introduzione di Organismi Geneticamente Modificati o dall’invasione di specie aliene.
Ma quali sonole cause che determinano la perdita di biodiversità? Inquinamento, specie aliene, perdita e la frammentazione degli habitat e cambiamenti climatici sono tra le cause principali, in quanto non solo possono alterare in modo irreversibile i delicati equilibri del nostro ecosistema, ma possono anche amplificare gli effetti di questo processo. Tutelare la biodiversità vuol dire anche contrastare il cambiamento climatico, una delle più grandi sfide del 21° secolo.

29 Nov 2016
Le foreste in Italia interessano un terzo del territorio nazionale e dei settori economici ad esse collegate; il settore forestale italiano coinvolge ad oggi circa 80.000 imprese ed è il secondo settore dell’industria manifatturiera nazionale. Malgrado ciò, l’Italia importa più dei due terzi del proprio fabbisogno...
25 Nov 2016
  Il progetto Floranet Life, dedicato a sette specie floristiche in pericolo di estinzione dell’Appennino, entra nel vivo. Dopo il lancio e la presentazione avvenuta lo scorso luglio, in questi mesi sono state avviate le prime attività di monitoraggio e raccolta semi e rizomi delle sette specie vegetali di interesse comunitario...
20 Ott 2016
Mai come oggi parchi nazionali e le aree protette hanno bisogno di una buona legge perché sono le prime vittime di una crisi oggettiva che mette in pericolo il grandissimo patrimonio naturale che custodiscono. La mancata realizzazioni di cinque parchi nazionali ( Gennargentu, Egadi, Iblei, Eolie e Costa Teatina),  la mancata gestione...
14 Ott 2016
Oggi le risorse idriche sono un tema centrale e sempre più collegato alle grandi emergenze che colpiscono il Paese, da quelle idrogeologiche ai problemi connessi con la carenza della risorsa. I cambiamenti climatici in atto e i loro effetti devono, quindi, essere messi urgentemente al centro della fase di pianificazione e valutazione delle...
12 Ott 2016
L’interrogazione parlamentare a firma Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente della Camera dei Deputati, è finita sul tavolo del Ministro Martina in seguito agli annunci del Ministero delle Politiche agricole sulla possibile riapertura della pesca a strascico nella zona più importante per la tutela e il recupero...
03 Ott 2016
In Italia negli ultimi sette anni, dal 2009 al 2015, ogni giorno sono state registrate 20 infrazioni contro la fauna selvatica, denunciate 16,5 persone ed effettuati quasi 7 sequestri. Campania, Sicilia, Puglia e Calabria sono le regioni dove si sono registrate più infrazioni, mentre tra le province la maglia nera va a quelle di Napoli, Roma, Bari...
20 Ago 2016
Legambiente: "E' stato fondamentale proteggere questa specie a forte rischio estinzione con progetti di salvaguardia e tutela, iniziative di informazione e sensibilizzazione, e un lavoro di sinergia che coinvolge associazioni e comunità locali" Sulla spiaggia dei Conigli a Lampedusa, nuove tartarughine hanno raggiunto il...
18 Lug 2016
Partirà oggi il progetto Floranet Life per la tutela ed il miglioramento dello stato di conservazione di sette specie vegetali rare ed in pericolo di estinzione in tutto l’Appennino, presenti nella Direttiva Habitat (92/43/CEE). I lavori si svolgeranno all'interno delle aree Natura 2000 dei tre Parchi dell'Appennino centrale (...
06 Lug 2016
E’ partita anche su Change.org la petizione di Legambiente sul riordino fondiario e la gestione collettiva delle proprietà, rivolta al presidente del Consiglio dei ministri. La petizione è frutto della giornata di incontri di sabato 2 luglio a Ostana, che ha aperto ufficialmente la Carovana delle Alpi 2016, la campagna di...
06 Lug 2016
Quattro week-end di attività nei parchi nazionali dell’Appennino centrale, tutte dedicate al camoscio che vive in queste montagne, una specie autoctona unica al mondo. Dal prossimo fine settimana, il secondo di luglio, prende il via La Carovana del camoscio appenninico, la nuova campagna di Legambiente dedicata alla valorizzazione...
29 Giu 2016
Ha preso il via anche quest’anno la campagna di “Goletta dei laghi” di Legambiente, realizzata in collaborazione con COOU, consorzio obbligatorio degli oli esausti e Novamont, per il suo consueto tour annuale, dal 27 giugno al 24 luglio, a tutela del prezioso e delicato ecosistema lacustre nazionale. Goletta dei laghi è...
15 Giu 2016
Ogni anno nel Mediterraneo sono oltre 130mila le tartarughe marine Caretta caretta che rimangono vittime di catture accidentali da parte dei pescatori professionisti. Circa 70mila abboccano agli ami utilizzati per la pesca al pescespada, oltre 40mila restano intrappolate nelle reti a strascico e circa 23mila in quelle da posta per un totale di...
31 Mag 2016
La Commissione europea ha premiato oggi il progetto di tutela del camoscio appenninico, incoronandolo tra i 27 migliori Best Life del 2015. Un riconoscimento importante per il Life Coornata, iniziato nel 2010 e portato avanti dai parchi nazionali della Majella, di Abruzzo Lazio e Molise, del Gran Sasso Monti della Laga, dei Monti Sibillini, dal...
21 Mag 2016
Camosci, lupi e farfalle. Ci sono anche loro tra il made in Italy migliore. E possiamo andare fieri delle politiche di conservazione e gestione di questi animali messe in campo negli ultimi anni nel nostro Paese. E’ questo il dato che emerge dal dossier di Legambiente pubblicato per la giornata mondiale della biodiversità che si...
29 Apr 2016
  L'Italia, per la sia posizione geografica e per la diversità di ambienti di montagna, di pianura, d'acqua dolce e costieri detiene la più alta ricchezza di farfalle in Europa, arrivando a contare 289 specie, alcune di queste endemiche, tra cui la Zerynthia cassandra, la Melanargia arge e la rarissima falena...
30 Mar 2016
Non esiste una metodologia condivisa, una politica strategica a livello nazionale, una normativa che contribuisca a al diffondersi delle migliori esperienze e delle best practices che pure, isolate e non adeguatamente pubblicizzate, esistono. Il randagismo rimane un fenomeno grave e in alcune regioni decisamente persistente; l’anagrafe...
21 Mar 2016
Oggi si celebra la giornata internazionale dei boschi e delle foreste, una ricorrenza importante per ricordare il ruolo decisivo che gli habitat forestali hanno come riserve di biodiversità a tutti i livelli (di specie, di patrimonio genetico, di ecosistemi) ma anche nella lotta ai cambiamenti climatici fungendo da veri e propri serbatoi di...
04 Mar 2016
Life Coornata, il progetto per la tutela del camoscio appenninico finanziato dalla Commissione europea, riceve un importante riconoscimento: è stato selezionato tra i 23 migliori progetti Life Natura terminati e valutati nel 2015. Una selezione che conta, per questa edizione, solo due progetti italiani. Questo progetto di tutela del...
28 Gen 2016
  Laghi, torbiere, foci dei fiumi, lagune e litorali con acque marine costiere: sono tantissime in Italia le zone umide, habitat particolari ricchi di flora e fauna, in grado di contribuire alla mitigazione dei cambiamenti climatici in quanto regolatrici del regime delle acque. Ben 53, secondo l’elenco stilato dal ministero dell...
20 Nov 2015
Buone pratiche di sostenibilità e sostegno alle produzioni di eccellenza nel settore agro-silvo-pastorale, riduzione del consumo di suolo, gestione forestale sostenibile e sviluppo del biologico come modello agricolo, grande successo delle politiche di conservazione della fauna, testimoniata dalla effettiva attuale diffusione del lupo, dell...