Inquinamento Atmosferico


L'inquinamento atmosferico è l’alterazione delle condizioni naturali dell’aria, dovuta alle emissioni dei gas di scarico di autoveicoli, caldaie, centrali elettriche, fabbriche, impianti di incenerimento. Le sostanze inquinanti più diffuse in atmosfera sono il biossido di zolfo (So2), gli ossidi di azoto(Nox), il monossido di carbonio (CO), l'ozono, il benzene, gli idrocarburi policiclici aromatici (IPA), le polveri (soprattutto il particolato di diametro inferiore a 10 milionesimi di metro, il Pm10) e il piombo. Il problema dell’inquinamento atmosferico si concentra soprattutto nelle aree metropolitane, dove il traffico, gli impianti industriali e il riscaldamento degli edifici hanno effetti dannosi sulla qualità dell’aria e sulla salute degli abitanti.

Uno degli inquinanti più pericolosi per l’uomo e più diffusi nelle città è il Pm10: uno studio realizzato dall’Organizzazione mondiale della sanità ha stimato che nei grandi centri italiani, a causa delle concentrazioni di particolato sottile superiori ai 20 μg/m3, muoiono oltre 8 mila persone ogni anno. E uno dei principali responsabili dell’inquinamento da Pm10 è il traffico urbano: i trasporti stradali, infatti, producono più di un quarto del totale delle emissioni. E la metà circa degli ossidi di azoto, del monossido di carbonio e del benzene presenti nell’aria delle città.  Per gli ossidi di zolfo, invece, la fonte primaria è il settore industriale, e soprattutto la produzione di energia, cui si devono i 3/4 del totale delle emissioni. Se il traffico urbano è il grande nemico dell’aria delle città, i maggiori responsabili sono soprattutto le automobili, che contribuiscono, sul totale emesso dal trasporto stradale, ad un terzo del Pm10, al 40% circa degli NOx, a due terzi del benzene e della CO2.

I numeri dell'inquinamento atmosferico

19 Feb 2016
Dopo l’edizione speciale dello scorso anno dedicata all’agricoltura di qualità in occasione di Expo Milano, quest’anno il Treno Verde 2016 di Legambiente e del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane tornerà ad occuparsi di inquinamento atmosferico e acustico attraverso un innovativo monitoraggio per informare i...
29 Gen 2016
Città soffocate e avvolte dallo smog. Anche il 2015 per l’aria respirata nei centri urbani è stato un anno da “codice rosso”, segnato da un’emergenza smog sempre più cronica. Milano avvolta in una cappa che la fa somigliare a Pechino, la Pianura Padana coperta da un manto di nebbia e smog, la citt...
30 Dic 2015
“È fondamentale che il protocollo firmato oggi si traduca in norme di legge e individui nuove risorse per fronteggiare l'emergenza smog, per rendere più efficienti gli edifici, le città più vivibili e culle di rigenerazione urbana; altrimenti saranno state solo chiacchiere. Ben venga la creazione di un...
23 Dic 2015
L’emergenza smog attanaglia le nostre città e, complice il bel tempo, le polveri sottili stagnano condannando i cittadini a respirare massicce dosi di inquinanti. Da giorni infatti, i livelli di esposizione dei cittadini agli inquinanti nell’aria rimangono elevati e ancora ben oltre le soglie consentite dalla normativa....
08 Dic 2015
  Nel suo intervento alla conferenza sul clima di Parigi il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti chiede la definizione di un accordo ambizioso  e capace di assicurare a tutti i Paesi un futuro migliore,  basato sulla de-carbonizzazione dell'economia come un nuovo modello di sviluppo sociale ed economico, e un accordo...
27 Ott 2015
  In vista della votazione del Parlamento Europeo prevista per domani e riguardante la direttiva NEC sui limiti alle emissioni nazionali in atmosfera di determinati inquinanti, Legambiente, che fa parte dell’European Environmental Bureau, ha scritto agli europarlamentari italiani per chiedere di approvare il testo con le modifiche...
22 Set 2015
“Lo scandalo dei test truccati dalla Volkswagen su alcuni suoi motori diesel apre scenari non soltanto economici. L’impatto sulla salute delle emissioni prodotte dai motori diesel è noto e, da tempo, sotto osservazione. Altre case automobilistiche potrebbero aver manipolato i propri test o sottostimato le emissioni dei veicoli,...
30 Gen 2015
  Siamo solo alla fine di gennaio ma la situazione dell’inquinamento atmosferico del 2015 appare già fuori controllo. 32 capoluoghi hanno registrato, dall’inizio dell’anno ad oggi, oltre 10 giorni di superamento della soglia massima giornaliera consentita di PM10 e in 14 si è registrato un superamento un...
15 Dic 2014
  Alla vigilia della riunione in cui la Commissione guidata da Juncker intende cancellare dal suo programma le nuove direttive sulla qualità dell'aria (che dovrebbe fissare limiti più stringenti per emissioni nocive come anidride solforosa, particolato e ossidi d'azoto) e quello sull'economia circolare, che impone...
08 Dic 2014
  Negli ultimi cinque anni vi è stato un rallentamento della crescita delle emissioni globali di CO2 e un loro disaccoppiamento rispetto alla crescita del PIL, dovuto al considerevole sviluppo delle rinnovabili in ben 51 dei paesi presi in considerazione, in molti dei quali si è registrata una crescita percentuale annua in...
19 Nov 2014
In Europa oltre il 90% dei cittadini delle aree metropolitane è esposto a livelli di PM2,5 e Ozono superiori a quelli indicati dall'Organizzazione Mondiale della Sanità come i massimi ammissibili per la tutela della salute umana. Le situazioni più critiche per le polveri sottili e per l'Ozono si sono registrate nei...
19 Nov 2014
In Europa oltre il 90% dei cittadini delle aree metropolitane è esposto a livelli di PM2,5 e Ozono superiori a quelli indicati dall'Organizzazione Mondiale della Sanità come i massimi ammissibili per la tutela della salute umana. Le situazioni più critiche per le polveri sottili e per l'Ozono si sono registrate nei...
17 Ott 2014
  Vivere in città può costare caro alla salute. Tanto che esistono alcune patologie indotte espressamente dall’ambiente urbano. E’ il “mal di città” al quale dedica la copertina La Nuova Ecologia di ottobre. Un vero e proprio inferno di gas, rumore e affollamento confermato dai dati dell’Oms...
31 Mar 2014
Oggi il tribunale di Rovigo ha condannato in primo grado di giudizio i vertici ENEL per il ‘grave inquinamento’ derivato dal funzionamento della centrale termoelettrica di Porto Tolle. La condanna prevede una pena di 3 anni di reclusione e l’interdizione dai pubblici uffici per 5 anni per gli ex ad Scaroni e Tatò. E'...
07 Feb 2014
Smart city, mobilità, stili di vita. Insieme disegniamo la cittàParte la 26esima edizione del Treno Verde, la campagna nazionale di Legambiente e del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane.Conferenza stampa a Roma martedì 11 febbraio ore 11.00 presso la Sala Conferenze del binario 1 della stazione TerminiSui binari di tutta Italia, un viaggio...
05 Feb 2014
Per Legambiente e Libera l’approvazione definitiva al Senato del decreto legge Terra dei fuochi rappresenta un primo passo importante per il contrasto agli ecomafiosi e traccia concretamente il percorso per tutelare la salute della collettività e salvaguardare l’agricoltura di qualità della Campania. “Molte delle nostre osservazioni – dichiarano...
15 Ott 2013
Italia, Polonia, Slovacchia, Turchia e la regione dei Balcani sono le aree più critiche per gli elevati livelli di PM10 e PM2,5. Critica la situazione in Italia anche per i livelli di ozono e ossidi di azoto. È quanto emerge dal rapporto Air Quality in Europe 2013 dell’EEA, l’Agenzia dell’ambiente europea, sullo stato di salute della qualità dell’...
17 Gen 2013
Il 2013 è stato denominato “anno europeo dell’aria”. Nel nostro caso però, “anno europeo dello smog” sarebbe stato forse più realistico e appropriato viste le performance delle città italiane in termini di inquinamento atmosferico: nel 2012 in tutti i principali centri urbani sono stati superati i livelli di polveri fini (PM10). Sono 51 le città,...
22 Ott 2012
“I nuovi dati degli studi epidemiologici dell’area di Taranto confermano la drammaticità della situazione sanitaria nella città pugliese”. Così il presidente di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza in merito ai dati dell’aggiornamento dello studio epidemiologico Sentieri, relativi all’analisi della mortalità, del biomonitoraggio e del rischio...
10 Ott 2012
Una promessa ai cittadini pugliesi. Legambiente valuterà con estremo rigore il contenuto dell’Aia per l’Ilva di Taranto, di cui domani sarà formalizzata la proposta secondo quanto affermato dal ministero dell’Ambiente.“I nostri tecnici non faranno sconti a nessuno nelle loro valutazioni – dichiara il presidente di Legambiente Vittorio Cogliati...