#sbloccafuturo


Le osservazioni di Legambiente al decreto Sblocca Italia

Avrebbe dovuto “sbloccare l’Italia”, incidendo strategicamente nel quotidiano dei cittadini e degli attori della pubblica amministrazione, mediante un effettivo snellimento delle procedure e una reale delegificazione. Nella realtà, invece, il decreto Sblocca Italia introduce solo innumerevoli deroghe ed eccezioni, la cui applicabilità dovrà essere volta per volta valutata con lunghe analisi dei requisiti e dei presupposti, determinando un ennesimo stato di confusione e un allungamento dei tempi.  Ricorre a piene mani allo strumento del commissariamento, dimenticando le passate disastrose esperienze di gestione commissariali in tema di gestione dei rifiuti, depurazione, fognature, bonifiche, rischio idrogeologico che, oltre a non aver risolto le decennali emergenze, sono state esse stesse causa di sprechi, di blocco delle procedure, d’inchieste a scapito della trasparenza e della legalità. Si tratta di un provvedimento che racchiude una visione vecchia, che non coglie le sfide del 21° secolo e sbaglia la scelta delle priorità senza individuare criteri di utilità effettiva per il territorio e i cittadini. Il DL Sblocca Italia avrebbe potuto essere uno “Sblocca Futuro”, se gli interventi normativi, le semplificazioni, gli standard di prestazione di efficienza avessero risposto a un chiaro disegno di trasformazione del paese nella direzione dello sviluppo di un’economia circolare e low carbon.

Le proposte di modifica al decreto Sblocca Italia.
Leggi il documento>>

 

I commenti e le proposte di Legambiente al DL Sblocca Italia si concentrano su 6 questioni fondamentali: 

Bonifiche Efficienza energetica Inceneritori
Mobilità Petrolio Rischio idrogeologico

 

 

 

#sbloccafuturo le opere utili davvero

 

MOBILITIAMOCI

Scarica il cartello #sbloccafuturo e posta la tua foto su twitter e facebook

Quante opere utili davvero ai cittadini italiani possiamo segnalare ancora? Aiutaci a scovarle: 1° stampa il cartello, 2°compilalo con la descrizione dell'opera utile, 3° fotografalo come abbiamo fatto noi nella gallery, 4°posta la foto sui social media usando #sbloccafuturo. Pubblicheremo le immagini più significative su facebook.

scarica il cartello formato A3

scarica il cartello formato A4

scarica il cartello 700x500

L'Italia non è una colonia dei signori del petrolio

Iniziative nei territori a rischio trivelle come Siracusa, Potenza, Pescara e Bari. Leggi tutto

Presidio a Montecitorio contro il decreto Sblocca Italia

Renzi ha rottamato le persone del Novecento ma non le più fallimentari idee di

sviluppo dell’epoca. Leggi tutto

 

 

APPROFONDIMENTI

Dossier #sbloccafuro, viaggio nell’Italia delle opere incompiute
101 cantieri fermi da anni che gravano pesantemente sull'economia e la vivibilità del Paese. Leggi il dossier>> 

 

 

Contributi dalla rete https://tagboard.com/sbloccafuturo

 

 

 

 

 

 

 

Temi:
Pubblicato il19 giugno 2014