Ecosistema Rischio 2013


Oltre 6 milioni le persone esposte ogni giorno al pericolo di frane o alluvioni. Legambiente e Dipartimento della Protezione Civile denunciano la fragilità del territorio italiano

Nonostante le ripetute tragedie, anche nell’ultimo decennio sono state edificate nuove strutture in zone esposte a pericolo di frane e alluvioni. Le politiche di mitigazione faticano a diffondersi. E' il quadro che emerge da Ecosistema Rischio 2013, il dossier annuale di Legambiente e Dipartimento di Protezione Civile che ha monitorato le attività per la mitigazione del rischio idrogeologico di oltre 1.500 amministrazioni comunali italiane tra quelle in cui sono presenti zone esposte a maggiore pericolo. Leggi tutto

*immagine di copertina: #dissestoitalia

Sono ben 6.633 i comuni italiani in cui sono presenti aree a rischio idrogeologico

 

per visualizzare la mappa delle regioni CLICCA QUI

Files
Temi: