Comuni Ricicloni 2014


Crescono i comuni italiani campioni nella raccolta differenziata. Almeno un "riciclone" in ogni regione: il primato va al nord est ma i comuni virtuosi aumentano anche al centro sud

Consegnati i premi della XXI edizione di “Comuni Ricicloni”: sono 1.328 i campioni nella raccolta differenziata dei rifiuti, il 16 per cento dei comuni d’Italia per un totale di 7,8 milioni di cittadini che hanno detto addio al cassonetto, pari al 13,7 per cento della popolazione nazionale che oggi ricicla e differenzia i rifiuti alimentando l’industria del riciclo e quindi la Green Economy (150 mila posti di lavoro). Per accedere alle classifiche i comuni devono aver raggiunto l’obiettivo di legge del 65% di raccolta differenziata. La classifica è poi costruita attraverso un indice di buona gestione dei rifiuti urbani: quest’anno per la prima volta i “primi della classe” sono almeno uno per ogni regione d'Italia, con l'unica eccezione della Valle d'Aosta, che non ha neanche un comune virtuoso.  Ci sono poi i 300 comuni “Rifiuti free”, dove cioè la popolazione riduce e ricicla più del 90% dei rifiuti che si producono mediamente per ogni italiano, dimostrando chiaramente che è possibile trasformare una vergogna in una eccellenza nazionale.

Leggi tutto

 

Comuni virtuosi in video su youtube

 

Approfondisci su www.comuniricicloni.it

Files
Temi: