Beach Litter, indagine sui rifiuti spiaggiati


Cattive abitudini, depurazione insufficiente, spiagge usate come discariche, resti di attività produttive. La plastica invade i nostri litorali

Rifiuti di ogni genere, di tutte le forme e dimensioni: bottiglie e contenitori di plastica, tappi, polistirolo; e poi secchi, stoviglie usa e getta, oggetti derivanti dal comparto della pesca, mozziconi di sigaretta e rifiuti da mancata depurazione come cotton fioc e assorbenti. Ma la regina indiscussa dei rifiuti spiaggiati rimane la plastica. È quanto emerge dall’indagine “Beach litter” realizzata e curata da Legambiente, con il contributo di Novamont, che ha monitorato 29 spiagge italiane e 25 spiagge del Mediterraneo. Leggi tutto 

Beach Litter

indagine sui rifiuti spiaggiati in Italia e nel Mediterraneo 

scarica

La mappa dei rifiuti spiaggiati www.legambiente.it/beachlitter

 

L'indagine dello sorso anno, Beacth Litter 2014

partner tecnico

 

 

 

Temi:
Pubblicato il22 maggio 2015