Treno Verde di Legambiente e Gruppo Ferrovie dello Stato


Rigenerazione urbana, smart city, ecoquartieri, mobilità nuova e stili di vita La sfida climatica inizia dalle città     Parte la 28esima edizione del Treno Verde   Conferenza stampa a Roma martedì 23 febbraio ore 10.30 presso la Sala Conferenze del binario 1 della stazione Termini   Un viaggio sui binari di tutta Italia per diffondere informazione scientifica e promuovere buone pratiche anti-smog   Per l’occasione saranno presentati i primi dati aggiornati al 2016 di “PM10 ti tengo d’occhio”    

Dopo l’edizione speciale dello scorso anno dedicata all’agricoltura di qualità in occasione di Expo Milano, quest’anno il Treno Verde 2016 di Legambiente e del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane tornerà ad occuparsi di inquinamento atmosferico e acustico attraverso un innovativo monitoraggio per informare i cittadini sul tema; ma anche per promuovere la tutela ambientale e rilanciare tante buone pratiche a partire dalle città, sempre più esposte al global warming e soffocate dallo smog.

 

Un viaggio sui binari di tutta Italia, dal 26 febbraio al 9 aprile, da Novara a Cosenza, con l’obiettivo di suggerire idee e cambiamenti per un futuro migliore e per invogliare i centri urbani a scommettere su rigenerazione urbana e mobilità nuova per città all’avanguardia, sostenibili e libere dallo smog. In occasione della conferenza stampa di inaugurazione del Treno Verde 2016, campagna che vede la partecipazione del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Legambiente presenterà anche i primi dati aggiornati al 2016 di “PM10 ti tengo d’occhio”.

 

 

Intervengono:

 

Rossella Muroni, Presidente nazionale di Legambiente

Gioia Ghezzi, Presidente Gruppo Ferrovie dello Stato Italiano

Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato Gruppo Ferrovie dello Stato Italiano

Barbara Degani, Sottosegretario al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

 

 

Al termine della conferenza stampa sarà inaugurata la mostra allestita a bordo del Treno Verde (binario 1)

 

Ufficio stampa Legambiente 06 86268376 - 99 – 53

Ufficio stampa  Ferrovie dello Stato  Italiane: 06.4410.5355-4578-6042

--
Temi:
Pubblicato il19 febbraio 2016