Nucleare. Articolo 25 del Dl Liberalizzazioni cancella iter sicurezza per siti scorie.


Legambiente: “Proposta antidemocratica che mette a rischio salute e sicurezza dei cittadini”

L’articolo 25 del Dl Liberalizzazioni consentirebbe di realizzare tutte le opere connesse allo smantellamento di tutti i siti nucleari italiani, a cominciare da Trino Vercellese e Saluggia, in deroga alle procedure ordinarie.

“Questa norma – ha dichiarato il presidente nazionale di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza – appare assurdamente pericolosa perché cancellerebbe l’obbligo di ottenere le autorizzazioni ambientali, urbanistiche e di sicurezza previste per tutte le nuove infrastrutture e sarebbe fortemente antidemocratica perché toglierebbe il diritto di intervento al riguardo ai cittadini e agli Enti locali coinvolti. Tutto questo è inaccettabile e noi saremo al fianco dei cittadini di Saluggia e di tutte le aree potenzialmente interessate dalla realizzazione dei siti per le scorie, affinché il tema della messa in sicurezza delle scorie venga trattato in maniera adeguata e responsabile nel totale rispetto delle norme”.

 
L’ufficio stampa ( 06.86268376 – 79 – 53)

 

Temi:
Pubblicato il23 gennaio 2012