Tutti a Montecitorio per dire NO definitivo agli OGM


Il 20 giugno a Montecitorio dalle 14 e 30 la Task Force per un'Italia Libera da OGM (di cui facciamo parte) scende in piazza per chiedere al Governo un intervento immediato contro la semina di mais ogm, a garanzia del patrimonio agroalimentare italiano, della biodiversità e dell'identità territoriale.  

Tra sabato 15 e domenica 16 giugno in Friuli Venezia Giulia sono stati seminati 7000 metri quadri di mais transgenico. L'azione messa a punto da Giorgio Fidenato, agricoltore e leader del Movimento Libertario, avviene a distanza di pochi giorni dalla sentenza del giudice Piccin di Pordenone in cui si sostiene che la semina di ogm non è reato. Non è più possibile attendere oltre  l'adozione di provvedimenti che sospendano la messa a cultura di mais OGM e di azioni cautelari preventive in Friuli Venezia Giulia.  La mobilitazione è di fondamentale importanza per il futuro del nostro cibo!

Ogm in agricoltura, le ragioni di chi dice no 

 #NoOGM

Temi:
Pubblicato il19 giugno 2013