Rifiuti, premio all'impegno per produrne meno


Prima edizione del Premio nazionale sulla prevenzione dei rifiuti: i vincitori ci dimostrano che la riduzione dei rifiuti non è rinuncia o privazione, ma evoluzione ecologica del sistema produttivo

Lavastoviglie mobili a noleggio e piatti “veri” in occasione di eventi, sagre e feste; recupero dei pasti non consumati inmense scolastiche e aziendali, così come degli alimentari prossimi alla scadenza nei supermercati da distribuire nelle strutture di solidarietà come le mense della Caritas; incentivi all’uso dei pannolini lavabili al posto di quelli usa-e-getta; installazione in uffici e comunità di distributori d’acqua di rubinetto al posto di quella in bottiglie; spazi in cui i singoli possono vendere o scambiare gli oggetti che non usano più invece di buttarli via: sono alcune delle iniziative innovative vincitrici del primo Premio nazionale sulla prevenzione dei rifiuti promosso da Federambiente e Legambiente. 

Obiettivo del Premio è individuare, promuovere e diffondere le buone pratiche nazionali, valorizzando le esperienze più rilevanti e innovative. leggi tutto

Passa con il cursore sulle immagini per scoprire i vincitori


stippled-photo-54011701

Files
Temi:
Pubblicato il07 gennaio 2014