Prelievi Goletta Verde 2012


Goletta Verde di Legambiente torna in porto: ecco il bilancio del tour 2012
Sono 120 i campioni risultati fuori legge - uno ogni 62 km di costa - su un totale di 205 analisi microbiologiche effettuate dal laboratorio mobile di Goletta Verde nel mare italiano nell’estate 2012. Ben 100 i prelievi risultati fortemente inquinati, cioè con concentrazioni di batteri di origine fecale pari ad almeno il doppio dei limiti di legge. L’86% dei punti inquinati sono stati prelevati alle foci di fiumi, torrenti e canali, risultati i nemici numero uno del mare italiano, ma anche nei pressi di scarichi di depuratori malfunzionanti.  

 
Guarda la mappa per visualizzare prelievi e risultati delle indagini di Goletta Verde di Legambiente
 

Visualizza GOLETTA VERDE 2012 in una mappa di dimensioni maggiori

Ancora una volta sul podio del mare più inquinato troviamo la Calabria e la Campania, rispettivamente con 19 e 14 punti inquinati, mentre a sorpresa si piazza al secondo posto di questa poco onorabile classifica la Liguria con 15 prelievi risultati oltre i limiti di legge. Sardegna e Toscana si confermano anche quest’anno le regioni col mare più pulito, rispettivamente con un campione inquinato ogni 433 e 200 km di costa. Sono questi in sintesi i risultati del bilancio finale dell’edizione 2012 di Goletta Verde, la storica campagna di Legambiente che per due mesi ha circumnavigato lo Stivale, monitorando lo stato di salute del mare italiano, realizzata anche grazie al contributo del COOU, Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati, e con la partecipazione di Corepla, Novamont e Nau!.
See video
href="http://www.legambiente.it/contenuti/comunicati/goletta-verde-presenta-il-bilancio-del-tour-2012-sullo-stato-di-salute-del-mare">
Leggi il comunicato stampa

La campagna 2012



Temi:
Pubblicato il13 agosto 2012