Molecole. Ecologia, social network e nuove forme di attivismo


Giornata di studio e progettazione

Quali sono le nuove forme di attivismo che si realizzano attraverso i social media? E come si sta evolvendo la rete alla luce dei nuovi bisogni di partecipazione che emergono dall’avvento delle tematiche ambientali nel dibattito pubblico? Esiste una congruenza fra innovazione del sistema mediale, modello energetico distribuito e approccio collaborativo degli stili di vita a basse emissioni? Intorno a queste e ad altre domande ruota la giornata di studio e progettazione che Legambiente organizza a Torino in vista del nono Congresso nazionale dell’associazione che si terrà, dal 2 al 4 dicembre, a Bari. Un filo rosso che collega i due capoluoghi di regione verso un’idea d’Italia centrata sulla modernizzazione, la coesione sociale, la progressione globale verso l’economia low carbon. Con l’obiettivo di avviare, a partire da questo evento, una conversazione in rete sulle scelte cruciali per il futuro del paese, dal modello energetico alla tutela dei beni comuni, utile a sedimentare proposte concrete ed un nuovo senso d’appartenenza.

Guarda lo storytelling della giornata


Torino, 25 novembre 2011, ore 9.30 – 18.00 Sala convegni dell’Assessorato all’ambiente del Comune - via Corte d’Appello 16

PROGRAMMA


9.30 Saluti
Enzo Lavolta, Assessore all’Ambiente del Comune di Torino
Sebastiano Venneri, Vicepresidente nazionale di Legambiente

Introduce e coordina
Marco Fratoddi, Direttore de La Nuova Ecologia

10.00 Relazioni
Luciano Paccagnella, Università degli studi di Torino
La società della conoscenza nello spazio delle reti

Anna Masera, La Stampa
Come cambia l’informazione nell’epoca del social network

Maurizio Codogno, Wikimedia Italia
Condividere i saperi nel web collaborativo

11.00 Workshop
Introduce Viviana Valentini, Legambiente

Marco Stranisci, Performing media Lab
Geoblogging, scrittura connettiva e narrazione sul campo

Alessandra Farabegoli, digital strategist
Social streaming, video sharing e condivisione dei contenuti visivi

Vittorio Pasteris, giornalista e blogger
Barcamp e nuove modalità di conversazione

Letizia Palmisano, giornalista e blogger
Gestire i flussi di contenuto

13.00 In collegamento dagli Stati generali dell’innovazione
Carlo Infante, managing director di Urban experience
Reinventare lo spazio pubblico, le politiche-poetiche del performing media

13.30 Pausa

14.30 Studi di caso
Veronica Caciagli, Presidente Italian Climate Network
350.org, il movimento per il clima glocal

Francesco Richetto, www.notav.info
Narrare i conflitti sul campo, l’esperienza in Val di Susa

15.15 Contest di progettazione

17.15 Presentazione dei progetti
a cura di Paolo Hutter, Direttore di “Eco dalle città”

18.00 Conclude
Fabio Dovana, Presidente di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta


La partecipazione è gratuita, si prega di confermare la propria presenza a: Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta, 0112215851, info [at] legambientepiemonte [dot] it, www.legambientepiemonte.it. Storytelling e conversazione con gli utenti su www.lanuovaecologia.it

scarica il programma nel file in fondo alla pagina

Files
Temi:
Pubblicato il16 novembre 2011