Mal'Aria 2012


Città italiane malate croniche di traffico e smog. Sempre insufficienti le politiche per tutelare la salute dei cittadini e migliorare la qualità della vita nei centri urbani. Leggi il nostro studio.

Strade congestionate dal traffico, aria irrespirabile, pesanti ricadute sulla salute pubblica.

Un problema ormai cronico nelle nostre città mai affrontato radicalmente. Quando il livello di inquinamento supera i limiti la risposta è sempre la stessa: blocchi del traffico che tamponano l'emergenza ma nessun piano concreto che preveda una progressiva diminuzione del traffico privato.

L'obiettivo di Mal'Aria, la nostra storica campagna contro lo smog, è rivendicare il diritto alla salute, siamo stanchi di respirare veleni! La soluzione esiste ed è sempre più urgente: investire sul trasporto pubblico disincentivando quello privato. 

Paradossalmente quello a cui assistiamo è invece un progressivo impoverimento dei treni per i pendolari che si tradurranno inevitabilmente in migliaia di automobili in più in circolazione.

Il 20 - 21 e 22 gennaio la nostra mobilitazione contro lo smog lungo la penisola: banchetti informativi, flash mob, incontri con le amministrazioni e i cittadini per discutere proposte sui problemi piccoli e grandi legati alla mobilità in città.

E a voi piace rimanere imbottigliato nel traffico? scarica l'opuscolo mal'aria 2012

Controlla i livelli del PM10 nella tua città

 

 

Files
Temi:
Pubblicato il20 gennaio 2012