Costa Concordia, seguiremo lo smantellamento


La Costa Concordia finalmente a Genova.  Ora basta inchini, via le grandi navi da Venezia e aprire subito una nuova stagione di smantellamento in sicurezza delle navi comunitarie

Si è finalmente conclusa una vicenda che è costata la vita a 33 persone e ha inflitto una ferita all'ambiente del Giglio e dell'Arcipelago Toscano e all'immagine del nostro Paese.  

 Ma l'operazione “Costa ti tengo d'occhio” per noi non finisce con l'arrivo della Concordia a Genova. Insieme a Greenpeace monitoreremo le fasi di rottamazione della grande nave, seguiremo le operazioni di bonifica e ripristino dei fondali del Giglio deturpati dal naufragio e dal cantiere della Concordia, vigileremo perché ci sia un adeguato risarcimento del danno ambientale. Leggi tutto 

 

Approfondimenti

27 luglio 

Concordia finalmente al sicuro nel porto di Genova 

26 luglio

Concordia in vista di Genova. Il Santuario dei cetacei rimane sorvegliato speciale

26 luglio 2014

Concordia attesa a Genova. Per la prima volta dopo decenni l'italia torna a smantellare una nave in casa propria

25 luglio 2014

Concordia: si avvicina il momento critico

25 luglio 2014

Goletta Verde Straordinaria:"Il Mediterraneo costantemente aggredito dalle grandi navi"

24 luglio 2014

Concordia: Greenpeace e Legambiente "Serve maggiore tutela per il santuario dei cetacei"

24 luglio 2014
La Concordia attraversa il santuario dei cetacei: l'area protetta rischia di rimanere un pezzo di carta

23 luglio 2014

Un incubo che si allontana dal Giglio

23 luglio 2014

Ogni anno 100 mila tonnellate di petrolio finiscono nel Mediterraneo

21 luglio 2014

La Costa Concordia se ne va

 

 

 

Le immagini della navigazione

 

Temi:
Pubblicato il15 luglio 2014